“God Bless America”. Canta Kelly Clarkson

Ed ecco l’ennesima esibizione tenuta durante uno di quegli eventi sportivi americani in cui non si mette “palla al centro” senza che ci sia stata l’esecuzione (di solito accappella) dell’inno nazionale o di una canzone che osanni il loro bel paese… e ad essere chiamati in causa sono sempre cantanti famosi. Questa volta è il

Ed ecco l’ennesima esibizione tenuta durante uno di quegli eventi sportivi americani in cui non si mette “palla al centro” senza che ci sia stata l’esecuzione (di solito accappella) dell’inno nazionale o di una canzone che osanni il loro bel paese… e ad essere chiamati in causa sono sempre cantanti famosi. Questa volta è il truno di Kelly Clarkson la quale si cimenta nel pezzo (cantato pochissimo e senza strumentazione) “God Bless America”.

Assodato che lei sia una bravissima artista, dobbiamo dire che però durante questa breve performance non sembrava molto entusiasta della cosa, nel senso che a mio parere s’è trattata dell’esibizione più frettolosa della storia musicale. Sembrava che qualcuno le stesse correndo dietro ed ovviamente così facendo ne viene compromessa anche l’esecuzione stessa. Date uno sguardo al video in alto riportato e diteci cosa ne pensate.

I Video di Soundsblog