X Factor, Nathalie: “Sto lavorando sui brani del nuovo album”

Nathalie a lavoro per il nuovo album e possibilista sulla sua partecipazione a Sanremo 2013

In una recente intervista, Nathalie ha rivelato i progetti lavorativi nel prossimo futuro:

Al momento sto lavorando sui brani del nuovo album e nel frattempo ho tante idee su altri fronti che pian piano prenderanno forma… chissà… Sono una persona curiosa e non riesco a fare sempre e solo una cosa… rischio di annoiarmi! Cosa posso anticipare…? Per quanto riguarda il disco, ci sono tanti pezzi nuovi così come alcuni che abbiamo già suonato dal vivo a cui vorrei dare un riconoscimento “ufficiale”

La cantautrice (al momento) non esclude categoricamente la propria partecipazione al Festival di Sanremo 2013:

Be’ diciamo che mi piacerebbe molto partecipare al Festival con dei brani che mi rappresentino totalmente, ancora meglio se potendo “osare” un pochino…!

Da navigata interprete, Nathalie offre i propri (preziosissimi) consigli a tutti i giovani talenti che vogliono sfondare nel mondo della musica:

Consiglio di suonare molto dal vivo, lavorare il più possibile su progetti originali, divertirsi a sperimentare, essere musicalmente se stessi, studiare e fare musica prima di tutto per passione…poi nel caso si voglia renderla la propria vita a 360°, darsi da fare in prima persona, organizzare, girare nei locali per chiedere serate, autoprodursi un album o trovare qualcuno che ci creda davvero. Bisogna avere molta determinazione, soprattutto se si vuole fare con totale onestà e sincerità verso se stessi… ne vale la pena!

La Giannitrapani è piuttosto convinta che si possa vivere di musica con determinazione e costanza:

E’ sicuramente più difficile, al momento, ma credo che ingegnandosi e adattandosi un po’ si possano fare belle cose…in fondo molta arte è venuta fuori in periodi cosiddetti di “crisi”. Spesso però chi fa musica deve trovare altre fonti di guadagno per vivere, soprattutto perché la professione del “musicista” è socialmente ancora poco riconosciuta. Ci sarebbe da lavorare sulle basi culturali di questa mentalità e sulla questione economica che per ora colpisce tutte le forme d’arte (e non solo).

Ben detto!

Fonte | MusicaItalianaEmergente.it

I Video di Soundsblog