• Rock

Tre volte Ultravox

Era ora! I tre primi capolavori degli Ultravox ristampati tutti insieme appassionatamente. Tre album seminali, tenuti a battesimo da due geni della musica rock di ogni tempo: Brian Eno e John Foxx. Primo tassello dell’ideale trittico, l’omonimo esordio Ultravox!, una delle pietre miliari dell’art rock, incrocio sapiente di punk, wave e glam. A seguire, Ha

di

Era ora! I tre primi capolavori degli Ultravox ristampati tutti insieme appassionatamente. Tre album seminali, tenuti a battesimo da due geni della musica rock di ogni tempo: Brian Eno e John Foxx.
Primo tassello dell’ideale trittico, l’omonimo esordio Ultravox!, una delle pietre miliari dell’art rock, incrocio sapiente di punk, wave e glam.
A seguire, Ha ha ha, il mio preferito, in cui vengono estremizzate le intuizioni del precedente: i generi si mescolano in un pastiche schizofrenico, il cotè elettronico si fa più evidente e lascia che si incontrino romanticismo ed impeto punk: nonostante fosse il 1977, con questo disco si entra già in un ottica “post” punk. Indispensabile.
Infine, Systems of romance del ’78, corona il formidabile tris e muta ancora una volta il volto stilistico della band, in direzione dell’elettronica barocca e decadente che lo ha reso famoso.
Fondamentali, innovativi, unici.

I want to be a machine.mp3-from Ultravox!

The man who dies everyday.mp3 – from Ha ha ha

Slow motion.mp3-from Systems of romance


I Video di Soundsblog