Il 360° Tour degli U2 partito da Barcellona, con tributo a Michael Jackson

E’ partito ieri dallo stadio Camp Nou di Barcellona il 360° Tour degli U2: 90mila e oltre spettatori in delirio hanno assistito al debutto del palco iper-tecnologico, così come del gigantesco ragno metallico che lo sovrasta (permettendo una visione ottimale da ogni angolo della struttura). Pare sia stato il solito, grande spettacolo offerto da Bono

di piero

E’ partito ieri dallo stadio Camp Nou di Barcellona il 360° Tour degli U2: 90mila e oltre spettatori in delirio hanno assistito al debutto del palco iper-tecnologico, così come del gigantesco ragno metallico che lo sovrasta (permettendo una visione ottimale da ogni angolo della struttura). Pare sia stato il solito, grande spettacolo offerto da Bono Vox e i suoi compari.

Le cronache (qui un bel resoconto riportato sulle pagine de “La Stampa”) parlano di una band in formissima che per oltre 2 ore ha suonato vecchie e nuove hits, ha continuamente interagito con il pubblico e affrontato diversi argomenti extra-musicali, come da prassi.

La questione ambientale con un collegamento live via satellite nientepopodimenochè con gli astronauti della stazione spaziale internazionale, ma anche politica e diritti civili, con la menzione alla leader birmana Aung San Suu Kyi. Non è mancato un tributo a Michael Jackson: Bono ha intonato “Man in The Mirror” e “Angel of Harlem” per il Re del Pop scomparso di recente.

Il 360° Tour replicherà a Barcellona domani sera e proseguirà nelle maggiori città europee passando per l’Italia i giorni 7 e 8 Luglio, allo Stadio SanSiro di Milano.

Vi lasciamo con un filmato amatoriale dell’omaggio a MJ messo su YouTube da uno degli spettatori del concerto.