TBand: dagli spot tv alla musica ‘vera’

Avete presente la TBand? A molti di voi il solo nome non dirà granchè, ma è praticamente impossibile non averli visti ed ascoltati in televisione nelle ultime settimane: è il gruppo di 4 ragazzi che ci sta assillando allietando con gli spot TIM diretti da Gabriele Muccino. Ve ne parlo oggi su SoundsBlog perché dalla

di piero


Avete presente la TBand? A molti di voi il solo nome non dirà granchè, ma è praticamente impossibile non averli visti ed ascoltati in televisione nelle ultime settimane: è il gruppo di 4 ragazzi che ci sta assillando allietando con gli spot TIM diretti da Gabriele Muccino.

Ve ne parlo oggi su SoundsBlog perché dalla finzione pubblicitaria la TBand è passata al mondo discografico “vero”. Il rifacimento della celebre Con te partirò di Andrea Bocelli che fa da colonna sonora agli spot è sbarcato in radio e nei principali stores online lo scorso week-end come singolo digitale. Ed è solo l’inizio: Marco Velluti (voce e chitarra) Alan Cappelli (batteria), Luca Palmieri (basso) e Fiammetta Cicogna (tastiere) hanno firmato un contratto discografico con la Sugar di Caterina Caselli e pubblicheranno un intero album. Saranno compagni di scuderia di gente come Elisa, Negramaro e lo stesso Bocelli, tanto per fare dei nomi.

In rete ho scoperto che i 4 hanno studiato musica fin da bambini, hanno grande passione e vogliono fare le cose per bene. Ce la faranno a scucirsi l’etichetta di band costruita a tavolino per marketing e fare strada come musicisti?

L’impresa non pare così facile, a dirla tutta. E chissà se in fondo è quello che desiderano: il nome che richiama palesemente l’azienda che pubblicizzano, così come i colori del logo identici sembrano tutti segnali del voler cavalcare l’onda di popolarità del momento. Il che ora come ora va bene, li aiuta. Ma poi? Una volta svanito l’effetto spot, dove andranno a parare?!?

Per saperne di più sulla TBand e ascoltare –se non vi ha ancora nauseato- il singolo vi rimando al canale MySpace ufficiale.

Ultime notizie su Italians Do It Better

Tutto su Italians Do It Better →