Zecchino d’oro 2012: Il mondo delle fiabe La ballata del principe azzurro – testo e video

Il testo e il video della canzone di Samuele Ostan e Maranathà Lanfranchi.

di

Maranathà Lanfranchi, sei anni di Dazio (Sondrio) e Samuele Ostan, quattro anni di San Giovanni in Persiceto (Bologna), si esibiranno insieme allo Zecchino d’oro 2012, interpretando per l’occasione La ballata del principe azzurro, la simpatica canzone scritta da Alessandro Cavazza, Claudio Napolitano e Michele Napolitano. I due bambini non solo cantano la canzone, ma la interpretano anche, dato che Samuele vestirà i panni del principe e Maranathà sarà la narratrice che man mano bacchetta il principe.

Gli autori del brano, nel video tratto da Aspettando lo Zecchino, spiegano:

La canzone racconta del principe azzurro, ma in una maniera particolare … ci siamo domandati come fosse realmente il principe azzurro … abbiamo voluto prenderlo un po’ in giro.

Il mondo delle fiabe è pieno di cattivi
Ma quando c’è un problema si sa,
Si sa!
Che sul cavallo bianco e con l’azzurro manto
Il principe dei sogni verrà!
Sono qua!
Da rospo dello stagno ti hanno trasformato
Ed ora che bellissimo sei
Bellissimo!
Gentile ma severo e con lo sguardo fiero
Pretendi che ti diamo del “lei”…
Del “Lei!”
Sei biondo, laccato e mai spettinato
Il giusto fidanzato, da tutte coccolato
Sei alto, sei snello, ma quanto sei bello!
In giro nel tuo mondo ciondolando te ne vai.
Combatti grossi draghi, briganti orchi e maghi
Ma per fortuna che ci sei tu
Io!
Con tutta l’armatura, non provi mai paura
Nessun difetto solo virtù!
Virtù!
Un cuore generoso, con tutti premuroso
Che grande condottiero tu sei
Grande!
Qualunque sia la storia è sempre tua la gloria
E’ giusto che ti diamo del “Lei”
Del “Lei!”
Sei biondo, laccato e mai spettinato
Il giusto fidanzato, da tutte coccolato
ei alto, sei snello, ma quanto sei bello!
In giro nel tuo mondo ciondolando te ne vai.
Con tante principesse e tutte da salvare
Il tempo per la scuola non c’è!
Non c’è!
Ti piace l’avventura ma poco la cultura,
La sai la tabellina del tre?
No, cos’è?
Lo specchio nella tasca, i sali nella vasca
Un po’ di gel per essere OK!
OK!
Di soldi spesi tanti in feste balli e canti,
Mi sa che non ti diamo del “Lei”!
Ah no?
Sei biondo, laccato e mai spettinato
Il giusto fidanzato, da tutte coccolato
Sei alto, sei snello, ma quanto sei bello!
In giro nel tuo mondo ciondolando te ne vai.
Se tu vuoi diventare il principe ideale ascolta quel che fare dovrai:
Cosa?
La stanza da ordinare,
L’inglese da imparare,
Poi devi risparmiare,
I verbi coniugare
Mangiare le verdure,
I denti da lavare,
A tavola composto,
Andare a letto presto,
Signorina!?
Si!?
Non voglio più fare il principe, voglio tornare rospo!
E con la tua ranocchia e tanti bei girini che principe felice sarai!

Ultime notizie su Zecchino d'oro

Tutto su Zecchino d'oro →