Zecchino d’oro 2012: Lo gnomo deodato – testo e video

Il testo e il video della canzone di Francesca Blasiol

di

Francesca Blasiol, ragazzina di dieci anni di Rovereto (Trento) porterà allo Zecchino d’Oro 2012 Lo gnomo deodato, la canzone scritta e composta da Augusto Bella. La ragazzina, nel video che vi proponiamo qua sotto, spiega:

La mia canzone racconta di uno gnomo che si è stancato di stare nel bosco. Allora decide di andare su un colle da solo, lasciando i suoi amici animali nel bosco.

C’era una volta e ormai non c’è più
Narra la fiaba di un tempo che fu
Come sia andata e come finì
Questo racconto comincia così
Racconta la storia che un tempo passato
Lo gnomo Deodato di stare nel bosco si stancò
Stizzoso, borioso e un po’ presuntuoso
Un giorno d’estate a viver da solo se ne andò
Si fece la sua casettina
Sul picco di una collina
Viveva lontano dal mondo da solo lassù.
Gli amici animali del bosco
Li aveva lasciati laggiù
Dall’alto del colle guardava
Felice e contento pensava: “Che voglio di più?”
C’era una volta e ormai non c’è più
Narra la fiaba di un tempo che fu
Ma quando fu inverno la neve fioccò
E il piccolo gnomo bloccato sul colle si trovò
Non c’era più legna né un pezzo di pane
A pianger la fame al freddo da solo lui restò
Allora gli amici del bosco
Che aveva lasciato laggiù
Non persero neanche un minuto
Per dare allo gnomo un aiuto
Chi aveva le ali volava Su quella casetta lassù
Il cibo e la legna portava
E un caro saluto gli dava
Commosso lo gnomo Deodato
Pian piano nel cuore cambiò
E quando si sciolse la neve
Nel bosco che aveva lasciato di nuovo tornò
E insieme agli amici animali
Per sempre restò
C’era una volta e ormai non c’è più
Narra la fiaba di un tempo che fu
Ma in ogni fiaba o racconto che sia
C’è la realtà dentro la fantasia.

Ultime notizie su Zecchino d'oro

Tutto su Zecchino d'oro →