Dolly Rockers, la nuova pop sensation Made in U.K.


Sono 3, sono sveglie, sono appena ventenni. E promettono di diventare il nuovo fenomeno pop made in U.K. Signori e signore oggi su SoundsBlog vi presentiamo Brooke, Lucie e Sophie, in arte Dolly Rockers: hanno preso in prestito (per non dire saccheggiato) caratteristiche di un sacco di artisti dell’ultimi 30 anni, quelli che amano loro stesse, e il risultato finale del mix non passa inosservato. Abiti colorati ed eccessivi come negli anni ‘80, capelli cotonati al limite del grottesco, lingue super taglienti e canzoncine spensierate, di quelle che al primo ascolto sembrano il massimo del trash ma che poi, a risentirle, non si può far a meno di canticchiare.

Non hanno ancora pubblicato un album, il primo singolo “vero” è in rampa di lancio, sono passate per X-Factor nel 2006 ma non hanno avuto particolare fortuna. Eppure la stampa mainstream inglese -dall’Observer al Telegraph al Times- si è occupata già di loro non risparmiando lodi. Insomma l’inizio è incoraggiante. Le 3 dicono di non far distinzione tra Spice Girls e Blur, per loro sono allo stesso (!) livello, e che il pop riesce a sfornare le sue cose migliori in tempi di crisi come questo. Sarà il loro wonky pop a salvarci dallo spettro della depressione globale?

Dopo il salto c'è il video di “Je suis une Dolly”, molto amatoriale ma utile a comprendere di che pasta sono fatte, cliccando qui invece potete ascoltare la Radio Edit del primo singolo ufficiale “Gold Digger” che uscirà il 27 luglio in Patria. Sul canale Myspace trovate altre info, foto e curiosità.

The Dolly Rockers | "Je suis une Dolly" VIDEO

  • shares
  • Mail