Cassandra Raffaele – L’occasione testo e video ufficiale

L’occasione, nuovo singolo di Cassandra Raffaele, primo estratto da La valigia con le scarpe

Porta per titolo L’occasione, il nuovo singolo di Cassandra Raffaele, primo estratto da La valigia con le scarpe, il nuovo album di inediti in uscita ad inizio 2013. Primo classificato al Premio della critica Bianca d’Aponte 2012, il pezzo è accompagnato da un videoclip o, meglio ribattezzato, movieclip, che parte dall’idea di realizzare un filmato real-time contaminando suoni, luci e suggestioni naturali. Una scanzonata passeggiata in bicicletta tra le campagne di Bruca, nel trapanese come spiegato chiaramente sulla propria pagina ufficiale Facebook:

Pensa ad un soggetto che poi sarei io, che scorrazza su una bici per le campagne di Bruca… Fatto? Pensa ai suoni della natura, il cane che abbaia e la macchina che passa tutto real time? Fatto? Pensa alla canticchiata di sottofondo del soggetto in questione? Fatto?? Pensa a soggetti come Giuseppe La Colla, il regista e direttore della fotografia, Anna Maria Craparotta, al montaggio, Stefania Domina, al soggetto, e poi ripensa ancora all’altro soggetto sudato con le calze lunghe, la giacca con 35 gradi onesti siciliani…fffatto? Poi pensa alle chitarra di Alfredo Longo, al basso di Antonio Moscato, alla batteria di Enzo Augello, agli arrangiamenti di Carlo Longo e al suono di Federico Galazzo….fffatto?? Pensa a tutta questa gente, pensa alla passione che non conosce confini… Poi semplicemente, dopo aver pensato, potresti condividere il primo brano tratto da La valigia con le scarpe che se ci pensi bene è anche il primo album della “cantora” sicula, che poi sarei sempre io, e credo proprio che dal 2013 lo troverai in giro! Ecco!

A seguire, trovate il testo e la clip musicale della canzone.

Cerco l’occasione per stupirti
ma non riesco a decifrare i tuoi punti deboli
fingo d’essere quello di cui hai bisogno
se solo tu potessi darmi un’altra possibilità
ma giro alla ricerca di un’idea di seduzione
che riesca a trasformarmi nella donna che tu vuoi
non valuti i dettagli del mio fascino perdente
vuoi mettere le doti di una donna teppetino
che ti ascolta anche quando dici cose senza senso
un plauso assicurato
non ti sei fortunato
ma giro alla ricerca di un’idea di seduzione
che riesca a trasformarmi nella donna che tu vuoi
guardami mentre cammnino
sono un’acrobata sul trampolino
senza paura non temo i tuoi lividi
porto la guancia con le gote di fragola
come una bambola riccioli d’oro
ed il mio ventre che ti attende
non si farebbe di quei problemi
di priorità sulle altre donne
tanto ritorni, tanto mi prendi
e spegnerai lentamente
pure quel soffio, l’unico soffio
che mi resta di lucidità.
In cura dai migliori specialisti
capire se è più facile ammettere la follia
negando tutto e niente a tratti lucida
capisco solo che è un gioco di equilibrio
tra questa mia depressa finta superiorità
e questo sentimento che rimane
appeso e attende
appeso e attende
solamente la mia pigra volontà.
ma intanto
guardami mentre cammnino
sono un’acrobata sul trampolino
senza paura non temo i tuoi lividi
porto la guancia con le gote di fragola
come una bambola riccioli d’oro
ed il mio ventre che ti attende
non si farebbe di quei problemi
di priorità sulle altre donne
tanto ritorni, tanto mi prendi
e spegnerai così lentamente
pure quel soffio, l’unico soffio
si quell’unico soffio
che mi è rimasto di lucidità.
vacillo alla ricerca di un’idea di seduzione
che riesca a trasformarmi nella donna che tu vuoi.

Foto | Facebook