Cover Story: Nothing Else Matters

State votando sempre in di più ai nostri sondaggi “Cover Story“. La scorsa settimana, come era giusto aspettarsi, c’è stato un plebiscito in favore della versione di Jeff Buckley di “Hallelujah” che ha ottenuto circa il 50% dei vostri voti. Molto bene anche Elisa che è arrivata al 30%. Questa settimana parliamo di “Nothing Else

State votando sempre in di più ai nostri sondaggi “Cover Story“. La scorsa settimana, come era giusto aspettarsi, c’è stato un plebiscito in favore della versione di Jeff Buckley di “Hallelujah” che ha ottenuto circa il 50% dei vostri voti. Molto bene anche Elisa che è arrivata al 30%.

Questa settimana parliamo di “Nothing Else Matters”, famosissimo pezzo dei Metallica targato 1991 e presente nell’omonimo best-seller. “Nothing Else Matters” all’epoca non fu apprezzata del tutto dai fan duri e puri per via delle sonorità molto pacate, ma rimane e rimarrà comunque una grande ballata rock.

Le cover che vi proponiamo questa settimana sono quella dei sinfonici Apocalyptica, quella dei tedeschi industrial-rockers Die Krupps, quella degli Staind cantata in occasione di MTVIcon di qualche anno fa, la versione della cantante pop Lucie Silvas, quella corale dei Gregorian, quella dance-hardstyle di Dj Zany e l’adattamento italiano di Marco Masini: “E chi se ne frega”. Vi chiediamo ancora una volta di esprimere la vostra preferenza.

Apocalyptica

Die Krupps

Staind

Lucie Silvas

Gregorian

Dj Zany & MC DV8

Marco Masini

I Video di Blogo

Alessandro Cattelan, Ce la faremo