• Pop

Cover Story: Hallelujah

La scorsa settimana avete votato veramente in tanti per incoronare la migliore cover di “Impressioni Di Settembre“, scegliendo la versione dei Marlene Kuntz. Oggi la nostra rubrica “Cover Story” parla di un’ altra delle più belle (e coverizzate) canzoni di sempre: “Hallelujah” La versione originale della canzone è del grande Leonard Cohen che la inserì

La scorsa settimana avete votato veramente in tanti per incoronare la migliore cover di “Impressioni Di Settembre“, scegliendo la versione dei Marlene Kuntz. Oggi la nostra rubrica “Cover Story” parla di un’ altra delle più belle (e coverizzate) canzoni di sempre: “Hallelujah”

La versione originale della canzone è del grande Leonard Cohen che la inserì nell’album “Various Positions” ma sicuramente la versione più famosa è quella dell’ immenso Jeff Buckley, una delle tante perle contenute nel suo capolavoro “Grace” del 1994.

Il risultato del sondaggio quindi potrebbe sembrare scontato, ma per correttezza vi proponiamo altre sei cover oltre a quella di Jeff: quella di John Cale (Velvet Underground) contenuta in “I’m Your Fan”, album tributo a Leonard Cohen, quella di Rufus Wainwright per la colonna sonora di Shrek, quella rock e epica dei Pain Of Salvation, quella a cappella di Imogen Heap, quella di
Alexandra Burke, ultima vincitrice di X factor UK e quella della nostra Elisa, contenuta in “Lotus”. A voi la scelta.

Jeff Buckley

John Cale

Rufus Wainwright

Pain Of Salvation

Imogen Heap

Alexandra Burke

Elisa