Annie Lennox e Peter Gabriel rispondono al Papa. Il preservativo va usato perché salva la vita

Annie Lennox e Peter Gabriel sono famosi oltre che per il grande talento artistico, anche per l’impegno in prima persona – da sempre – per cause umanitarie a sostegno dei più deboli. Dopo le recenti e discutibili dichiarazioni del Papa sull’inutilità dei preservativi, i due artisti rispondono senza peli sulla lingua e prendono una posizione

di dodo


Annie Lennox e Peter Gabriel sono famosi oltre che per il grande talento artistico, anche per l’impegno in prima persona – da sempre – per cause umanitarie a sostegno dei più deboli. Dopo le recenti e discutibili dichiarazioni del Papa sull’inutilità dei preservativi, i due artisti rispondono senza peli sulla lingua e prendono una posizione netta.

Annie Lennox, a Milano per la presentazione della sua raccolta, ha dichiarato:

Il Papa è fuori di testa, è un irresponsabile. Ha preso una posizione netta sull’uso dei preservativi contraddicendo quanto avviene quotidianamente nella realtà. Va contro i suoi stessi missionari che salvano tante vite grazie alla distribuzione dei condom. La gente fa sesso, è impensabile proibirglielo, e il preservativo è fondamentale, salvifico.
Ho rispetto per la Chiesa Cattolica ma mi domando perché non prende una posizione netta anche contro la pedofilia, visto che parecchie volte la Chiesa stessa ne è stata accusata. Tutto questo mi sconvolge.

Non da meno Peter Gabriel qualche giorno fa in una conferenza stampa a Buenos Aires (dove è in tour):

Il Papa Benedetto XVI con le sue dichiarazioni contro il preservativo nella battaglia all’AIDS si è comportato come un assassino … è un leader irresponsabile … questa è una mancanza di rispetto per attaccare qualcosa che può preservare la vita di migliaia di persone.
Il Papa deve imparare a rispettare la gente. Ci sono molte cose che le religioni ci devono ancora spiegare. Ma passa il tempo e le risposte non arrivano.

Le reazioni sono durissime ma come dargli torto? A proposito: ragazzi, usate i preservativi! L’AIDS e le altre malattie sessualmente trasmissibili colpiscono tantissimi giovani, anche nel nostro paese, anche se i media ne parlano poco.

Via | mag.sky, Youtube #1, Youtube #2