Classifica USA, Kelly Clarkson spodesta gli U2

Soltanto pochi giorni fa celebravamo in pompa magna l’ultima release degli U2: Bono Vox e i suoi compagni di ventura nella prima settimana di uscita di “No Line on The Horizon” avevano fatto sfracelli un po’ ovunque nel mondo, piazzandosi perentoriamente in vetta alle charts.Beh…purtroppo per loro la pacchia negli USA è durata poco, alla

di piero


Soltanto pochi giorni fa celebravamo in pompa magna l’ultima release degli U2: Bono Vox e i suoi compagni di ventura nella prima settimana di uscita di “No Line on The Horizon” avevano fatto sfracelli un po’ ovunque nel mondo, piazzandosi perentoriamente in vetta alle charts.

Beh…purtroppo per loro la pacchia negli USA è durata poco, alla seconda settimana di rilevamento il disco ha perduto terreno franando in classifica. Chi ha osato fargli questo? Chi è riuscito nell’impresa di spodestare la rock-band più osannata ed attesa del momento?

La foto qui sopra dice tutto o quasi…Kelly Clarkson! La 26enne texana questa settimana ha fatto mangiare la polvere a ogni altro divenendo la nuova reginetta in carica. Volete qualche numero? 255 mila copie in 7 giorni, tanto ha venduto “All I Ever Wanted” balzando immediatamente in vetta. Gli U2 devono “accontentarsi” di 132mila copie e della posizione #3.

Nel mezzo si è inserito The Dream, che raggiunge la piazza d’onore con “Love vs Money”. Chiudono la Top 5 J.Holiday (#4) e la tenacissima Taylor Swift (#5).

Tornando a Kelly Clarkson, l’orizzonte appare più roseo che mai: le proiezioni di Billboard prevedono la conferma al vertice per settimana prossima, il fuoco dunque non è affatto di paglia.

Portino pazienza gli U2…c’è tutto il resto del globo da colonizzare!