Mauro Pagani “Foto di gruppo con chitarrista”

Esce in questi giorni il primo romanzo di Mauro Pagani intitolato “Foto di gruppo con chitarrista”. Pagani, per i pochi che non lo sapessero, è uno dei più importanti e influenti musicisti, ricercatori e produttori che il nostro paese possa vantare. Basti ricordare gli anni d’oro della PFM, le collaborazioni fondamentali con Demetrio Stratos, Gianna

di dodo

Esce in questi giorni il primo romanzo di Mauro Pagani intitolato “Foto di gruppo con chitarrista”. Pagani, per i pochi che non lo sapessero, è uno dei più importanti e influenti musicisti, ricercatori e produttori che il nostro paese possa vantare.

Basti ricordare gli anni d’oro della PFM, le collaborazioni fondamentali con Demetrio Stratos, Gianna Nannini, Vasco Rossi e Ligabue, passando per il lungo e strepitoso sodalizio con Fabrizio De André.

Oggi il Maurone nazionale si scopre scrittore e trasmette su carta le sue esperienze, idee e passioni in una storia che si preannuncia ricca di avventure e spunti che toccano aspetti politici, sociali e sentimentali, nella Milano degli anni cruciali attorno al ’69.

Questi alcuni passaggi dalla presentazione del romanzo:

In piazza della Scala volano uova imbottite di vernice rossa… In una pensione di via Archimede vive ancora qualche materna puttana, mentre nelle trattorie più defilate, sui Navigli, già circolano gli occhi violenti dei gangster. Di lì a poco la bohème del Sessantotto finirà sotto le macerie della Banca Nazionale dell’Agricoltura. La vernice diventerà sangue.

…la storia di Sonny, chitarrista di belle speranze, sempre in giro per il mondo a rincorrere un’identità.

Ma i colori della realtà si fanno sempre più lividi, le tensioni collettive sfumano, o deludono, e quelle esistenziali diventano distruttive.

Per i milanesi segnalo che Mauro Pagani presenterà il romanzo alla libreria Feltrinelli di P. Piemonte l’1/4 (e pare che non sia un pesce d’aprile).

I Video di Soundsblog