Tutto il genio di Elliot Smith in Strange Parallel

Elliot Smith era un musicista straordinario che ci ha lasciato davvero troppo presto. Visionario ed intimista allo stesso tempo capace di emozionare sia con una sola chitarra acustica e di comporre alcune canzoni vere e proprie canzoni rock elettriche di grandissimo livello. Talento cristallino riconosciuto anche negli ambienti che meno gli erano consoni: nel 1998

Elliot Smith era un musicista straordinario che ci ha lasciato davvero troppo presto. Visionario ed intimista allo stesso tempo capace di emozionare sia con una sola chitarra acustica e di comporre alcune canzoni vere e proprie canzoni rock elettriche di grandissimo livello.

Talento cristallino riconosciuto anche negli ambienti che meno gli erano consoni: nel 1998 fu addirittura candidato all’Oscar per la canzone Miss Misery tratta dal film “Will Hunting” arrivando ad esibirsi pure durante la cerimonia regalando una delle esibizioni più intense della storia (e poco importa che poi Titanic fece mambassa di tutti i premi musicali).

Strange Parallel” è un documentario biografico sull’artista di Portland girato proprio nel 1998 che raccoglie anche un’intervista all’amico Gus Van Sant. Lo potete vedere ancora per qualche giorno in streaming gratuito su Pitchfork.tv e anche se in inglese è breve e si segue bene. Da non perdere.