Cover Story : Love Will Tear Us Apart

“Love Will Tear Us Apart” probabilmente non è il brano che musicalmente rappresenta al meglio il sound dei Joy Division ma è senza dubbio il loro più grande successo, curiosamente esclusa sia da “Unknown Pleasures” (1979) che da “Closer” (1980), i due album-capolavoro che hanno reso, senza esagerare, i Joy Division una delle dieci band

Love Will Tear Us Apart” probabilmente non è il brano che musicalmente rappresenta al meglio il sound dei Joy Division ma è senza dubbio il loro più grande successo, curiosamente esclusa sia da “Unknown Pleasures” (1979) che da “Closer” (1980), i due album-capolavoro che hanno reso, senza esagerare, i Joy Division una delle dieci band più importanti e influenti di sempre.

Quando un pezzo è così “storico” spesso viene coverizzato e ripreso negli anni a venire da artisti di ogni tipo.

Dopo il salto trovate alcuni video delle cover più famose : quella delle vocalità femminili di Susanna and The Magical Orchestra, quella dei cuginetti The Cure, quella dei grandi Swans, quella lisergica di Squarepusher, quella in versione bossanova dei Nouvelle Vague e quella in salsa metal dei Moonspell. Fra le altre (non) ricordiamo la versione decisamente pop di Paul Young. Voi quale preferite?

The Cure

Swans (1988)

Squarepusher

Susanna and The Magical Orchestra (2006)

Moonspell

Nouvelle Vague (2004)