Andrew Bird fra folk e Mucca Pazza

Una delle cose più belle che ho sentito in questo ultimissimo periodo è l’album di un polistrumentista di Chicago. Risponde al nome di Andrew Bird e ha da pochissimo fatto uscire un disco con l’etichetta discografica indipendente Fat Possum, dal titolo altisonante “Noble Beast”.Nasce, musicalmente parlando si intende, dalla musica classica ma nonostante (o forse


Una delle cose più belle che ho sentito in questo ultimissimo periodo è l’album di un polistrumentista di Chicago. Risponde al nome di Andrew Bird e ha da pochissimo fatto uscire un disco con l’etichetta discografica indipendente Fat Possum, dal titolo altisonante “Noble Beast”.

Nasce, musicalmente parlando si intende, dalla musica classica ma nonostante (o forse sarebbe meglio dire grazie a) questo concepisce un album che si sviluppa in maniera tutt’altro che pomposa e ripetiva. Lasciando spazio a volte anche al folk più fischiettabile.

Se vi ho incuriosito dopo il link potete vedere il video di Fitz and the Dizzyspells, brano estratto da quest’ultimo disco, in una versione un po’ particolare: ad accompagnarlo infatti il collettivo Mucca Pazza, una delle bande più strambe di Chicago.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →