P.O.S. con il nuovo album “Never Better” dimostra che nel 2009 l’ hip hop è ancora vivo e vegeto

Presentazione: Ecco “Never Better”, la terza fatica in studio di P.O.S, dopo due album praticamente introvabili : “Ipecac Neat” (2004) e “Audition” (2006) Giudizio complessivo: Dopo quello dei Dalek ecco un altro album molto interessante proveniente dal mondo dell’ Hip Hop. “Never Better” ci mostra il sound di P.O.S. in tutte le sue sfaccettature: si

Presentazione: Ecco “Never Better”, la terza fatica in studio di P.O.S, dopo due album praticamente introvabili : “Ipecac Neat” (2004) e “Audition” (2006)

Giudizio complessivo: Dopo quello dei Dalek ecco un altro album molto interessante proveniente dal mondo dell’ Hip Hop. “Never Better” ci mostra il sound di P.O.S. in tutte le sue sfaccettature: si va da pezzi tipicamente rap (in alcuni frangenti sembra un Eminem di colore, ascoltate “Goodbye”) a pezzi con influenze quasi punk (quello “original”) senza sconfinare nel tipico rapcore caro a Zach De La Rocha e rimanendo in ambito 100% hip hop. Un ascolto consigliato a tutti gli amanti del genere… e non solo. I testi poi sono un valore aggiunto.

Lista tracce – Voto:

Let it Rattle – 6
Drumroll (We’re All Thirsty) – 8
Savion Glover – 6
Purexed – 7
Graves (We Wrote the Book) – 7
Goodbye – 6
Get Smokes – 5 (Peggior Traccia)
Been Afraid – 7

Low Light Low Life – 7
The Basics – 6
Out of Category – 6
Optimist (We Are Not for Them) – 8 (Miglior Traccia)
Terrorish – 7
Never Better – 7
The Brave and the Snake – 6

Voto complessivo: 6,6

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →