Tornano anche i Phoenix, ecco 1901

C’è stato un periodo in cui (quasi) tutto quello che veniva dalla Francia veniva sommariamente chiamato french touch. Dentro questa categoria, che si riferiva in maniera più o meno aderente ad un certo tipo di house music, ci finivano anche gruppi che non avevano troppo a che vederci.Uno di questi erano sicuramente i Phoenix che

C’è stato un periodo in cui (quasi) tutto quello che veniva dalla Francia veniva sommariamente chiamato french touch. Dentro questa categoria, che si riferiva in maniera più o meno aderente ad un certo tipo di house music, ci finivano anche gruppi che non avevano troppo a che vederci.

Uno di questi erano sicuramente i Phoenix che come sonorità si avvicinavano ai gruppi della scena pur avendo un approccio più da band. Mai pienamente emersi dalla nicchia, il gruppo parigino guidato da Thomas Mars, ha alternato buoni album a periodo di scarsa vena creativa.

Ora tornano con un nuovo lavoro che dal titolo non risparmia modestia: “Wolfgang Amadeus Phoenix”. Il disco è prodotto da Philippe Zdar dei Cassius. Sul sito wearephoenix.com si può anche scaricare 1901, la prima canzone estratta dal disco.

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →