Marco Carta risponde ai detrattori: datemi tempo per crescere. Farebbe anche l’attore

Come abbiamo annunciato ieri, ecco on line il blog ufficiale di Marco Carta, dove lascia il suo primissimo post (già commentatissimo) in cui c’è un passaggio che voglio riportarvi, come spunto di analisi. Ci perdonerete se in questi giorni ci concentreremo su Sanremo e sugli artisti più attesi dal pubblico web. Ecco il suo post:

di aleali,


Come abbiamo annunciato ieri, ecco on line il blog ufficiale di Marco Carta, dove lascia il suo primissimo post (già commentatissimo) in cui c’è un passaggio che voglio riportarvi, come spunto di analisi. Ci perdonerete se in questi giorni ci concentreremo su Sanremo e sugli artisti più attesi dal pubblico web. Ecco il suo post:

“Cammino per Sanremo e vedo la mia faccia su tutte le copertine. Ancora faccio fatica a crederci. Inizio a pensare di essere accettato. Sento di aver fatto qualcosa di buono, con la musica. Anche se mi resta da fare ancora moltissimo. Vorrei riuscire a dimostrare a chi non mi ama che certi pregiudizi sul mio conto sono infondati. Certe volte mi sento considerato un cantante da reality, un cantante piccolo.

Sì, è vero, sono un cantante piccolo. Ma anche Laura Pausini e Eros Ramazzotti sono stati piccoli. È stato dato loro il tempo di crescere, e guardate che cosa sono diventati. In fondo quello che chiedo io è solo tempo. Tempo per crescere”.

Cosa ne pensate? In foto, un articolo recentissimo pubblicato dal blog non ufficiale di Marco Carta su scansione di un articolo preso da “Vero”. Se gli proponessero il ruolo giusto Marco farebbe l’attore per il cinema.