Classifiche USA: I The Fray detronizzano Bruce Springsteen. Eminem fa il pieno di downloads

Colpi grossi, debutti vincenti, vittime illustri: questa settimana le classifiche USA hanno molto da raccontare! Dopo un periodo di relativa stasi e il lungo regno di Taylor Swift ora le cose sembrano cambiate. A fotografare la situazione discografica a stelle e strisce ci pensa come al solito Billboard: i The Fray -che tempo addietro io


Colpi grossi, debutti vincenti, vittime illustri: questa settimana le classifiche USA hanno molto da raccontare! Dopo un periodo di relativa stasi e il lungo regno di Taylor Swift ora le cose sembrano cambiate. A fotografare la situazione discografica a stelle e strisce ci pensa come al solito Billboard: i The Fray -che tempo addietro io avevo definito mosci– si piazzano direttamente in vetta alla Top 200, vendendo 179mila copie dell’album omonimo.

A farne le spese è il Boss Bruce Springsteen, che deve “accontentarsi” della piazza d’onore con 102mila copie. Chiude il podio alla numero 3 l’artista country Dierks Bentley, poi la Swift alla 4 e Beyoncè alla 5.

Altro risultato di rilievo è il ritorno ai piani alti di Eminem, che in compagnia di Dr.Dre e 50Cent in una settimana con “Crack a bottle” fa un salto dalla posizione 78 alla 1 nella classifica delle vendite digitali. Slim Shady è stato scaricato qualcosa come 418mila volte in 7 giorni. La cosa non ci sorprende del tutto, l’andazzo era già chiaro dalle vendite su iTunes.

Al secondo posto della Hot digital songs Kelly Clarkson con “My life would suck without you”, terzi gli All American Rejects con “Gives you hell”.

Cosa ve ne pare? Questi americani hanno oppure no buongusto secondo voi? Vi lascio a “You Found me” dei Fray, il singolo che ha permesso alla band di raggiungere la vetta USA

Ultime notizie su Bruce Springsteen

Tutto su Bruce Springsteen →