Robin Thicke: “Dreamworld” (video)

“Ci facciamo crescere un pò la barba, facciamo un video ciofeca ed ecco come mi gioco la carriera!”. Questo sembra essere il “credo” di Robin Thicke che nemmeno col terzo singolo “Dreamworld” (estratto da “Something Else“) riesce a colpire nel segno proponendo una buona strategia commerciale. Eppure questo artista di stoffa ne ha parecchia: è

“Ci facciamo crescere un pò la barba, facciamo un video ciofeca ed ecco come mi gioco la carriera!”. Questo sembra essere il “credo” di Robin Thicke che nemmeno col terzo singolo “Dreamworld” (estratto da “Something Else“) riesce a colpire nel segno proponendo una buona strategia commerciale.

Eppure questo artista di stoffa ne ha parecchia: è bravo come cantante, fa bella musica (anche innovativa)…Insomma, non ci vuole tanto per attuare buone strategie di marketing che possano far vendere di più i suoi dischi. Infatti ricordiamo che meno si vende, meno le case discografiche investono sui loro artisti: quindi meno soldi ci sono, meno idee “produttive e buone” escono fuori. Ed è proprio questa la strada che potrebbe intraprendere la carriera di Robin: sarebbe un peccato perdere un così grosso pezzo da novanta come lui.

La canzone del video a mio parere è stupenda: forse un pò troppo raffinata per entrare nei gusti “popolani e popolari”. Ecco perchè magari sarebbe stato meglio scegliere un altro singolo, visti anche gli insuccessi (o quasi) dei precedenti estratti dall’ultimo album. Ad ogni modo: le orecchie ce l’abbiamo e quindi il pezzo prima citato ce lo godiamo. “Dreamworld….dreamworldddd…”!

I Video di Soundsblog