“Wrath”, il nuovo album dei Lamb Of God, è la solita minestra riscaldata… ma brucia ancora

Presentazione: Ecco “The Wrath” il sesto disco (in nove anni) dei Lamb Of God, uno dei nomi di punta del metal made in U.S.A.Giudizio complessivo: I Lamb Of God sono bravi, suonano bene, sono precisi come un metronomo e sono anche decisamente potenti. Cosa c’è quindi che non va? semplicemente è che è da quasi

Presentazione: Ecco “The Wrath” il sesto disco (in nove anni) dei Lamb Of God, uno dei nomi di punta del metal made in U.S.A.

Giudizio complessivo: I Lamb Of God sono bravi, suonano bene, sono precisi come un metronomo e sono anche decisamente potenti. Cosa c’è quindi che non va? semplicemente è che è da quasi dieci anni che suonano praticamente la stessa cosa. “As the Palaces Burn” e “Ashes of the Wake” erano ottimi dischi e anche se derivativi (post-thrash/groove+metalcore) erano quasi una novità, ma oggi la band sembra un po’ a corto di idee (fatto già evidenziato nel precedente “Sacrament”). La potenza e i riff spacca-ossa sono intatti ma c’è poco coraggio.

Lista tracce – Voto:

The Passing – 7
In Your Words – 7 (Miglior Traccia)
Set to Fail – 5 (Peggior Traccia)
Contractor – 6
Fake Messiah – 6
Grace – 7

Broken Hands – 6
Dead Seeds – 6
Everything to Nothing – 5
Choke Sermon – 7
Reclamation – 6

Voto complessivo: 6,18

Confronto album precedenti :

E’ peggiore di… “As the Palaces Burn” del 2003
E’ peggiore di… “Ashes of the Wake” del 2004
E’ equivalente a… “Sacrament” del 2006

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →