In arrivo restrizioni anche per i testi delle canzoni su internet?

Dopo gli spartiti su internet il prossimo obbiettivo delle major discografiche potrebbero essere i testi delle canzoni. Fino ad ora la trascrizione e la divulgazione in rete dei testi dei brani era considerata più fair use che violazione del diritto d’autore, ma presto le cose potrebbero cambiare. La MPA aveva costretto neanche un mese fa

di

Dopo gli spartiti su internet il prossimo obbiettivo delle major discografiche potrebbero essere i testi delle canzoni. Fino ad ora la trascrizione e la divulgazione in rete dei testi dei brani era considerata più fair use che violazione del diritto d’autore, ma presto le cose potrebbero cambiare. La MPA aveva costretto neanche un mese fa all’autosospensione il sito Mxtabs. L’ avvisaglia di questo cambiamento di rotta sembra passare da Gracenote, che è l’azienda responsabile del database CDDB, infatti è di pochi giorni fa la notizia dell’ accordo stipulato da Gracenote con quattro grandi case discografiche per la distribuzione legale di testi e parole.

via | Punto Informatico

I Video di Soundsblog