Peter Gabriel & Hot Chip “Cape Cod Kwassa Kwassa”, cover dei Vampire Weekend (in ascolto)

A volte una canzone, una cover, può nascere in modo buffo, quasi per scherzo. Ma andiamo con ordine: succede che nell’apprezzatissimo disco d’esordio dei Vampire Weekend c’è una canzone dal titolo “Cape Cod Kwassa Kwassa” che a un certo punto, nel ritornello dice:“But this feels so unnatural, Peter Gabriel too”Una citazione, niente di più. Peter

di dodo

A volte una canzone, una cover, può nascere in modo buffo, quasi per scherzo. Ma andiamo con ordine: succede che nell’apprezzatissimo disco d’esordio dei Vampire Weekend c’è una canzone dal titolo “Cape Cod Kwassa Kwassa” che a un certo punto, nel ritornello dice:

“But this feels so unnatural, Peter Gabriel too”

Una citazione, niente di più. Peter Gabriel la sente e così per gioco decide di inciderla nei suoi Real World Studios in una nuova versione insieme agli Hot Chip.

Del brano originale vi avevamo parlato e qui ne trovate il video dei Vampire. Di questa cover che dire? Carina, simpatica e (forse) poco più; di certo la voce di Peter gli dà quel qualcosa di speciale. La potete ascoltare di seguito dove trovate anche il testo originale.

Audio | Peter Gabriel & Hot Chip “Cape Cod Kwassa Kwassa”
(cover dei Vampire Weekend)

“Cape Cod Kwassa Kwassa”

As a young girl
Louis Vuitton
With your mother
On a sandy lawn

As a sophomore
With reggaeton
And the linens
You’re sitting on

Is your bed made?
Is your sweater on?
Do you want to
Like you know I do

But this feels so unnatural
Peter Gabriel too

Can you stay up
To see the dawn
In the colors
Of Bennetton?

Is your bed made
Is your sweater on
Do you want to
Like you know I do

But this feels so unnatural
Peter Gabriel too

Is your bed made
Is your sweater on
Do you want to
Like you know I do