Cuore di Cemento: il singolo inedito dei Modà (Testo e Audio)

Il testo e il video del nuovo singolo dei Modà.

Dal 28 agosto 2020, è disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming, il singolo inedito dei Modà, dal titolo Cuore di Cemento.

Il nuovo singolo segna un ritorno al sound delle origini per i Modà, stando alle dichiarazioni ufficiali di Kekko Silvestre:

Con “Cuore di Cemento”, ritornano i Modà nella loro veste più riconoscibile. Un brano intenso, forse il più atteso anche da parte di chi ci segue da anni. Sono molto contento dei risultati conseguiti con “Testa o croce”, è stato un album molto apprezzato dai nostri fan, e sono allo stesso tempo curioso di sapere che cosa ne pensano di risentirci con questa sonorità.

Cuore di Cemento arriva dopo la pubblicazione del settimo album di inediti, Testa o Croce, pubblicato nell’ottobre 2019, dal quale sono stati estratti i singoli Quel sorriso in volto, Quelli come me e Puoi leggerlo solo di sera.

Testa o Croce è stato certificato Disco d’Oro dalla Fimi ed è rimasto in top ten per le prime 5 settimane, dopo la pubblicazione. L’album ha superato i 15 milioni di stream e i video ufficiali hanno raggiunto le 25 milioni di visualizzazioni su YouTube.

I Modà sono reduci anche da un tour nei palasport, iniziato nel dicembre 2019, che ha registrato il tutto esaurito.

Il gruppo, inoltre, si esibirà il prossimo 5 settembre sul palco dell’Arena di Verona in occasione della prossima edizione dei Seat Music Awards, in un’edizione speciale che sarà a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. La serata andrà in onda in diretta, in prima serata, su Rai 1.

Di seguito, trovate il testo di Cuore di Cemento; cliccando sulla foto in alto, invece, potete ascoltare la canzone.

Moda – Cuore di Cemento: il testo

Parli di dolcezza proprio tu,
proprio tu che non sai prendermi
Cuore di cemento che non fa
entrare i chiodi, né proiettili
Forse sarà pure colpa mia
ma siamo sempre stati complici
Nell’amore e nella malattia
di chi spesso non sa accorgersi
Che l’amore vive solo se
ha il coraggio anche di perderti
Per capire che lontani
non sarebbe facile.

Non ho mai capito che cos’è,
che mi tiene così in bilico
Farai sesso come piace a me,
sempre al limite del brivido
Noi di amore non parliamo più
e non sentiamo mai il pericolo
Ma forse ci guardiamo un po’ di più
e ci capiamo più del solito
Chiamami, bastardo e non amore
Guardaci, anime sempre in pena
eppure sempre insieme.

Cuore di cemento tu non sai
quanto è difficile reprimere
La voglia di un amore nuovo per
solo per via dell’abitudine
Sorridiamo solo tra la gente
che ci giudica invincibili
Senza immaginare quanto
invece siamo fragili.

Non ho mai capito che cos’è,
che mi tiene così in bilico
Farai sesso come piace a me,
sempre al limite del brivido
Noi di amore non parliamo più
e non sentiamo mai il pericolo
Ma forse ci guardiamo un po’ di più
e ci capiamo più del solito
Chiamami, bastardo e non amore
Guardaci, anime sempre in pena
eppure sempre insieme.