Motta si sfoga su Instagram: “C’è ancora gente che giustifica l’operato delle discoteche, dei soldi in nero, dei dj set/ concerti (?) che ancora prima del Coronavirus hanno provocato stragi”

Motta commenta via Instagram le polemiche relative alla chiusura delle discoteche

La notizia della chiusura delle discoteche e della decisione di vietare il ballo nei locali anche se sono all’aperto, ha provocato prevedibili reazioni e commenti. Se Linus si è chiesto per quale motivo avessero deciso di aprirle qualche settimana fa, Gabry Ponte, invece, ha tuonato contro coloro che non hanno rispettato le regole e hanno portato a questa scelta da parte del Governo.

In queste ore, ecco, invece, arrivare, via Instagram, il commento di Motta che ha criticato fortemente chi giustifica l’operato delle discoteche e polemizza per questa chiusura (almeno fino al 7 settembre):

Il mondo della musica si è praticamente fermato mesi fa e c’è ancora gente che giustifica l’operato delle discoteche, dei soldi in nero, dei dj set/ concerti (?) che ancora prima del Coronavirus hanno provocato stragi. Andatevene affancul0 e rispettate le regole come tutti.