LeAnn Rimes oggi: il ricordo del successo con Le ragazze del Coyote Ugly, la fama, la lotta con ansia e depressione

LeAnn Rimes parla del successo ottenuto grazie a “Le ragazze del Coyote Ugly”, della fama e della depressione e ansia che ha combattuto

Con “Can’t Fight the moonlight”, LeAnn Rimes raggiungeva la fama a livello mondiale. Il brano fu un successo assoluto, pezzo portante presente nella colonna sonora del film “Le ragazze del Coyote Ugly”. Ai tempi aveva 17 anni ma a soli 13 aveva già vinto un Grammy Award. La cantante si è raccontata in un’intervista con Yahoo Entertainment / SiriusXM Volume e, parlando della pellicola e della scena ballata sul bancone, ammette: “Ci sarebbero così tanti problemi con questo film ora…”.

Ma proprio quella pellicola ha permesso alla Rimes di uscire “dall’immagine della star bambina, per la prima volta.

“Per me in particolare, c’era questa ragazzina molto sana, questa ragazza americana, e poi ho intentato una causa con mio padre a 16 anni e la mia etichetta discografica, ed è stato come qualcosa durato circa tre anni e mezzo. Poi ero il “la monella viziata’ – voglio dire, sono stata etichettata in così tanti modi nella mia vita. Quando ci penso ora, è pazzesco quanto istantaneamente, come società, le aspettative che riponiamo su qualcuno”

La cantante ha poi continuato:

“Ci aspettiamo che siano più che umani, anche da bambini. E poi soprattutto ci aspettiamo che non crescano. È stata sicuramente la grande sfida per me personalmente, cercare di uscire da quella ‘forma’. Ci sono voluti anni, e c’è voluta molta distruzione da parte mia, che fosse conscia o inconscia. Penso che molte fossero inconsce, come, ‘Darò fuoco a questo il più possibile, in modo da poter ricostruire il posto da cui voglio ripartire”

Oggi ha 37 anni e aver compiuto i 30 anni per lei è stato l’inizio di un cambio sempre maggiore.

“Penso che inizi davvero a entrare nella tua femminilità in molti modi a 30 anni. Penso che ci sia una decisione del tipo, ‘Continuerò a fare ciò che tutti vogliono che io faccia? O darò voce a chi sono io?'”

Rimes ha detto che è nato tutto quando si è “ricoverata in un centro di cura” per ansia e depressione.

“Avevo sempre avuto persone intorno a me … ero così intrecciata e intrecciato con così tante persone, e sapevo solo che se non avessi iniziato a districare quella rete, questo sarebbe stato un decennio davvero difficile. Non c’è niente come riprendersi il potere quando si pensa aver toccato il fondo”

Via | FoxNews