Vma 2020, nessuna cerimonia al chiuso ma una serie di show all’aperto nei vari quartieri di New York

Mtv Vma 2020 il 30 agosto 2020: l’evento si terrà all’aperto per emergenza Coronavirus

Confermata per il 30 agosto 2020, la prossima edizione degli Mtv Vma potrebbe cambiare notevolmente per adattarsi alle regole e alle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19. Secondo quanto emerso dalle ultime indiscrezioni, si sarebbe deciso di non tenere l’evento al Barclays Center di Brooklyn bensì di mettere in scena una serie di spettacoli all’aperto nei vari quartieri di New York. E le performance si terranno comunque davanti ad un numero di persone limitato se non, addirittura, senza pubblico.

In stretta consultazione con i funzionari sanitari statali e locali, è diventato chiaro in questo momento che gli spettacoli all’aperto con un pubblico limitato o assente sarebbero più fattibili e più sicuri di un evento al chiuso. I VMA torneranno al Barclays Center nel 2021. MTV continuerà a lavorare a stretto contatto con il Dipartimento della Salute, funzionari statali e locali, la comunità medica e le principali parti interessate per garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti

Questa la dichiarazione ufficiale rilasciata in queste ore da Mtv. Page Six del New York Post ha riferito che alcuni membri dello staff hanno affermato di non sentirsi al sicuro con uno spettacolo al chiuso.

Keke Palmer presenterà lo spettacolo, con le esibizioni in programma del gruppo K-pop BTS, Doja Cat e J Balvin (tra i vari confermati).

Nel comunicato si sottolinea che i dettagli e le potenziali opzioni saranno rilasciate in un secondo momento, “in base alla scienza e ai dati di New York”.

Via | Deadline