Madonna multata per 1 milione di dollari a causa di un discorso pro LGBTQ + dal governo russo: “Mai pagata”

Madonna e la multa dal governo russo? “Mai pagata…”

Era il 2012 quando Madonna, in concerto in Russia, a San Pietroburgo, tenne un discorso commovente, a sostegno dell’amore e della libertà e confrontando le lotte LGBTQ + con il movimento per i diritti civili negli anni ’60.

“Sono qui per dire che la comunità gay e le persone gay, qui e in tutto il mondo, hanno gli stessi diritti (come tutti gli altri) … gli stessi diritti da trattare con dignità, rispetto, tolleranza, compassione, amore “.

Contrario ai diritti gay, il governo russo ha promesso provvedimenti per quanto accaduto. E arrivò la notizia che Madonna sarebbe stata multata per $ 17.000 (£ 13.500) per quanto detto. Libertà di parola esclusa, quindi, che avrebbe provocato questa reazione. Ma lunedì, Madonna ha raccontato sui social che in realtà era un importo molto più elevato.

Condividendo una clip del concerto e rivelando la sanzione, ha twittato:

“Ho fatto questo discorso in un concerto a San Pietroburgo 8 anni fa. Sono stato multata per 1 milione di dollari dal governo per aver sostenuto la comunità gay”.

E poi, a chiosa di tutto, una aggiunta che ha divertito i suoi fan:

“Non ho mai pagato”, ha insistito Madonna, unendo gli hashtag “#freedomofspeech #powertothepeople #mdna”

Ultime notizie su Madonna

Tutto su Madonna →