Para no verte más: che fine ha fatto la band argentina "La Mosca Tsé-Tsé"?

Para no verte más, ve la ricordate?

Vent'anni fa, in Italia, in classifica tra i brani più venduti, trovavamo anche La Mosca Tsé-Tsé con Para no verte más.

Vi si sono aperti i cassetti dei ricordi, se eravate abbastanza grandi già ai tempi, vero? Era il 2000 e questa canzone era un vero e proprio tormentone radiofonico e da discoteca. La si canticchiava -volenti o nolenti- ma era impossibile non ascoltarla nelle settimane estive di quell'anno.

Ma, vent'anni dopo, che fine hanno fatto i membri de La Mosca Tsé-Tsé?

Partiamo dal farvi l'elenco dei componenti della band: Guillermo Novellis, Walter Cortagerena, Adrian Cionco, Pablo "Chivia" Tisera, Raúl Mendoza, Julio Clark, Marcelo Lutri, Fernando Castro, Mariano Balcarce e Carlos Andres Lozano.

Il successo arriva nel 1999 con il disco "Vísperas de carnaval" che conteneva «Baila para mí», «Para no verte más» e «Cha cha cha».

Proprio il secondo pezzo ottenne un successo oltre confini mentre "Yo te quiero dar" stava andando bene nelle radio argentine. Curiosamente, la band ebbe un successo insolito all'estero, ma non nella loro terra. Fu solo dopo un centinaio di spettacoli fuori che riuscirono a suonare allo stadio di Obras. Si esibirono anche a Los Angeles, New York, Miami, Porto Rico, Madrid, Lisbona, Milano, Messico, Colombia e Venezuela.

Nel 2001 esce "Buenos Muchachos", nuovo disco del gruppo con «Todos tenemos un amor», «Hoy estoy peor que ayer» e «Te quiero comer la boca». Nel maggio 2003, pubblicarono il loro quarto album intitolato Tango Latino, contemporaneamente in diversi paesi dell'America Latina, Stati Uniti, Canada ed Europa.

Nel 2008, dopo quattro anni di silenzio discografico, pubblicarono l'album El regreso (la fiesta continúa).

Nel 2011, hanno pubblicato Moskids, un CD e un DVD con reinterpretazioni di brani classici per bambini

Nel 2015, la band ha realizzato una cover del compositore Sabú, intitolata "Vuelvo a vivir, vuelvo a cantar".

L'11 settembre 2015, durante un concerto a Roque Sanz Peña, una città nella provincia del Chaco, il cantante della band Guillermo Novellis ha avuto un infarto miocardico. Il cantante, dopo un recital di quarantacinque minuti, è stato portato all'ospedale e dopo un cateterismo, la sua salute è migliorata e ha attribuito il suo episodio cardiaco alla dipendenza da sigaretta. Ha rivelato di aver smesso di fumare dopo l'incidente.

Clicca qui per rivedere -e riascoltare- "Para no verte mas" (video)

  • shares
  • Mail