Sergio Sylvestre e l'inno di Mameli sbagliato durante la Coppa Italia: "Non mi sono dimenticato le parole, sono una persona sensibile"

Sergio Sylvestre sbaglia l'inno di Mameli durante la Coppa Italia e viene criticato. Ecco le sue parole.

Polemiche sui social per Sergio Sylvestre, che il 17 giugno ha aperto il finale della Coppa Italia cantando l' inno di Mameli in uno Stadio Olimpico insolitamente deserto. Durante l'esibizione, complice l'emozione, il cantante (ex Amici) è bloccato per qualche istante. E su Twitter non sono mancate le polemiche per il cantante nato e cresciuto a Los Angeles.

Così, sui social, Sergio Sylvestre ha provato a spiegare cosa sia successo:

"E 'stata una serata molto emozionante. Non è così emozionato neanche quando sono stato ad Amici o Sanremo. E' stata un'emozione incredibile vedere uno stadio così vuoto e sentire questo eco fortissimo. E 'stato incredibile. Mi sono bloccato perché mi Sono una persona sensibile e quando succedono queste cose sul palco sono coinvolte tanto. In quegli attimi non sono state dimenticate le parole, mi sono fermato perché ero emozionato nel vedere un palco così vuoto".
  • shares
  • Mail