Valentina Parisse feat. Space One, Ogni bene: il nuovo singolo esce il 5 giugno 2020 (Anteprima testo)

Valentina Parisse feat. Space One, Ogni bene: anteprima testo del nuovo singolo, in uscita il 5 giugno 2020

Finita la quarantena, molte persone si sono ritrovate e molte hanno deciso di separarsi.

Ecco, Valentina Parisse racconta, anche con ironia, cosa può accadere quando si decide di prendere strade diverse: “Ogni bene” (Polydor/Universal Music Italia) è il titolo del nuovo singolo, brano in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme streaming dal 5 giugno.

Ogni bene” sorprende per il featuring con Space One, rapper che dà al progetto di Valentina un sound insolito, nuovo, fresco; il giusto mix di vena autoriale della raffinata cantante viene così impreziosito con arrangiamenti interessanti e moderni.

Riflessivo, ironico, amaro: “Ogni bene” è l’antidoto perfetto per chiunque voglia rompere i legami con qualcuno del proprio passato. È il racconto delle sensazioni contraddittorie degli uomini, in balìa dell’imprevedibilità degli eventi.

“Ogni bene” – missato da Chris Lord-Alge (vincitore di 5 Grammy) e masterizzato da Antonio Baglio (vincitore di 2 Grammy e 12 Latin Grammy) - è stato scritto da Valentina insieme agli autori Alfredo Rapetti Mogol “Cheope” e Davide Napoleone, prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, il music guru che sa conquistare le vette delle classifiche.

Ecco, in anteprima su Soundsblog.it, il testo del nuovo singolo:

VALENTINA PARISSE, OGNI BENE feat. Space One: testo in anteprima

Vorrei avere il dono di chi ha sempre tempo,
Ricordarmi tutti i nomi quando mi presento,
E trovare di ogni cosa solamente il meglio,
Ricordarmi dei sogni quando poi mi sveglio
Per descriverti ogni piccolo particolare,
Ma certe volte è meglio dimenticare.
Un bicchiere per uscire e due per non tornare.
Ho dimenticato il nome di questa città
E la strada che facevo ogni domenica,
Mi dimentico di tutto ma non credo che,
Mi dimenticherei mai di te.

Perché davvero ti auguro ogni bene,
Ma non tornare in tempo per natale,
Non cercarmi in mezzo ad altra gente,
E se mi vedi allora resta indifferente.
Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più̀ distante.
Ma le luci a casa sono ancora accese,
Come se non fosse mai successo niente

Vorrei avere il dono di chi torna sempre,
Imparare dal passato il senso del presente,
Confessarti che quel libro io non l’ho mai letto,
Dirti tutto quello che non ti ho mai detto.
E descriverti ogni piccolo particolare,
Ma certe volte è meglio dimenticare.
Un bicchiere per uscire e due per non tornare
Ho dimenticato il nome di questa città,
E la strada che facevo ogni domenica,
Ho dimenticato il posto in cui ti ho detto che,
Avrei scelto mille volte te.
Perché’ davvero ti auguro ogni bene,

Ma non tornare in tempo per natale,
Non cercarmi in mezzo ad altra gente,
E se mi vedi allora resta indifferente.
Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più distante,
Ma le luci a casa sono ancora accese
Come se non fosse mai successo niente

Space One:
Ho fatto errori, ho chiuso porte ho fatto danni,
Ci hai messo tu del tuo,
Ma ne siamo usciti indenni.
Io ho convissuto in questi anni con i miei sbagli,
Ho preso abbagli, fatto i bagagli,
L’amore è una lama, taglia
Ferita inflitta.
Ti lascio qualche scheletro
Nell’armadio in soffitta.
Hai vinto le battaglie, ma perso la guerra.
Ho raccolto i miei vestiti da terra.
Tutto inutile, hai voluto aver ragione tu.
Lascio le chiavi sul tavolo e non ci sarò più.
Vado via da solo,
Assolo stratocaster
Ora sparisco, fantasma casper.

Perché davvero ti auguro ogni bene,
Ma non tornare in tempo per natale,
Non cercarmi in mezzo ad altra gente,
E se mi vedi allora resta indifferente.
Perché ti giuro ti auguro ogni bene,
E di sentirti sempre più distante,
Ma le luci a casa sono ancora accese,
Come se non fosse mai successo niente…
Come se non mai successo niente….

Foto | Laura Sbarbori

  • shares
  • Mail