Robbie Williams: "Le canzoni dei Beady Eye non erano buone". E ridimensiona il successo degli Oasis in America...

Robbie Williams parla del successo di Liam e Noel Gallagher (e lo ridimensiona)

Parlando con Chris Thrall su YouTube, Robbie Williams non ha lesinato qualche critica nei confronti dei fratelli Gallagher. L'ex Take That, parlando della carriera di Liam, ha dichiarato:

"Liam ha dato vita ai Beady Eye e, a dire il vero, le canzoni non erano molto buone, è così semplice. L'idea e il concetto dell'intera cosa non erano molto buone"

Robbie ha ridimensionato il successo degli Oasis, insistendo sul fatto che il gruppo di "Don't Look Back In Anger" non sia riuscito a trovare lo stesso livello di successo anche in America.

Gli Oasis hanno avuto una carriera decente in America, non una carriera grandiosa. Noel ha fatto anche una cosa con gli Snow Patrol in America, suonando in spazi di dimensioni ragionevoli, niente di gigantesco, niente di cui vergognarsi, ma non a un livello che fa altro che rendere molto felici i quarantenni, cosa che fa questa musica. Non è vero che ha fatto successo in America, è appena andata bene. E Liam non è una delle stelle più grandi del mondo"

Solo tre album degli Oasis - "(What's The Story) Morning Glory?", "Be Here Now" e "Dig Out Your Soul" - si sono posizionati al di sopra della posizione 12 negli Stati Uniti, numero quattro, due e cinque rispettivamente , anche se ogni LP era in cima alle classifiche nel Regno Unito.

Nel frattempo, "Wonderwall" è l'unico singolo ad essere arrivato al numero uno del Billboard Hot 100, ma "Live Forever" e "Champagne Supernova" sono andati comunque bene.

Via | Contact Music

  • shares
  • Mail