Ian Anderson malato: "Sto soffrendo di una malattia polmonare incurabile"

Ian Anderson malato, il cantante rivela la sua salute in un'intervista

In una recente intervista con Dan Rather nel programma The Big Interview, Ian Anderson ha rivelato di soffrire di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

"Ti dirò una cosa che non avevo mai detto a nessuno in pubblico prima d'oggi. Dato che sei tu, mi prenderò questo momento per rivelarti che sto soffrendo di una malattia polmonare incurabile che mi è stata diagnosticata un paio di anni fa."

Poi ha continuato:

"Faccio fatica. Ho quelle che sono conosciute come esacerbazioni: periodi in cui ho un'infezione, si trasforma in bronchite grave e ho forse due o tre settimane di un duro lavoro per uscire sul palco e suonare. Incrocio le dita, sono da 18 mesi senza esacerbazioni"

Anderson ha affermato che, sebbene i suoi "giorni siano contati", è in cura e sta relativamente bene in un ambiente privo di inquinamento. Cita come probabile causa della sua diagnosi le macchine del fumo sul palco.

"Ho trascorso 50 anni della mia vita sul palco tra quelle cose disgraziate che chiamo macchine del fumo. Come se fossero in qualche modo innocenti e non dannosi ai tuoi polmoni. Credo davvero che questa sia una parte molto significativa del problema che ho"

Anderson ha recentemente parlato con Rolling Stone del suo periodo in quarantena durante la pandemia di COVID-19. È stato isolato nella sua casa nel sud-ovest dell'Inghilterra, dove è circondato da 40.000 alberi di latifoglie che ha piantato da solo.

"Questo è il momento della riflessione. Penso che le persone dovrebbero investire nella comprensione e nell'apprendimento per gestire la verità. E la verità non è carina, ma in un certo senso, sai, sono un eterno ottimista. Penso che riusciremo a superarlo, ma spero di aver imparato alcune lezioni positive lungo il cammino"

  • shares
  • Mail