Elodie e il ricordo di X Factor 2009: "Agli Home Visit la Ventura non mi prese 'perché non ci tenevo abbastanza'. Aveva ragione"

Elodie oggi, l'intervista della cantante a Repubblica: gli esordi, l'esperienza a X Factor, ad Amici

Elodie si è raccontata in un'intervista a Repubblica, parlando della sua passione per la musica, il canto e ricordando gli esordi, da X Factor ad Amici (dove è esplosa).

Ricorda di essere andata a fare i casting a X Factor per una scommessa:

"Per una scommessa con mio padre. Lui diceva che ero brava, io no, quindi sono andata a fare i provini per X Factor nel 2009. E mi presero. Arrivare agli Home Visit, un passo prima dei live. In realtà non capivo perché mi facessero passare il turno. Studiavo le canzoni e andavo avanti. Poi la Ventura mi disse "non ti prendo perché non ci tieni abbastanza" e mi eliminarono. Mi arrabbiai tantissimo ma aveva ragione. Decisi di non cantare più, non lo feci per qualche anno. Ho ricominciato quando mi sono trasferita a Lecce"

Quando ebbe 23 anni, Elodie decise di ricominciare a pensare a se stessa, al suo futuro ("E ho cominciato a vivere di musica, band, piano bar, discoteche").

E' stata consigliata da un'amica a partire al talent show di Maria De Filippi, Amici.

"L'ho fatto per me, per avere una cosa tutta mia di cui essere orgogliosa. E da quando sono entrata vedevo solo la finale"

Per lei la musica è vita: "Sono un'interprete, non creo la mia musica. Faccio scelte e cerco di fare in modo che siano coerenti, ragiono come se fossi una piccola azienda".

E in questo difficile periodo legato all'emergenza Coronavirus, ecco la giornata tipo di Elodie:

"Al mattino yoga, ma soprattutto sono impazzita per le costruzioni Lego, faccio un sacco di edifici. Penso agli altri, a me, mi chiedo se ce la farò. Ma qualsiasi cosa accada saremo forti per affrontarla"

  • shares
  • Mail