The Weeknd, After Hours: boom di vendite? Il cantante batterà i BTS?

The Weeknd, After Hours: classifica, vendite, debutto e prime previsioni

Il nuovo album di The Weeknd, After Hours, è uscito da pochi giorni ma si preannuncia come un grande successo, secondo le prime previsioni. Gli esperti suggeriscono che potrebbe toccare oltre 400.000 unità di album equivalenti negli Stati Uniti nella settimana che termina il 26 marzo. Tale previsione potrebbe aumentare, poiché si basa su solo due giorni interi di attività legate ai primi dati emersi.

La classifica di Billboard 200 include vendite di album tradizionali, album track equivalenti (TEA) e album streaming equivalenti (SEA). La top 10 della classifica Billboard 200 del 4 aprile (dove After Hours farà il suo debutto esordiente) sarà svelata sul sito web di Billboard domenica 29 marzo.

C'è curiosità sui risultati che otterrà nella prima settimana dalla pubblicazione e, soprattutto, se riuscirà a battere il primato del 2020, ottenuto dai BTS con "Map of the Soul: 7" che ha fatto l'esordio a quota 422.000 unità.

Il disco è trainato anche dalle diverse opzioni di acquisto, legato anche alla vendita di biglietti per concerti (incluso copia dell'album) con un tour in partenza -ad oggi- l'11 giugno. Le vendite dell'album sono aiutate anche da oltre 50 pacchetti di merchandise attualmente disponibili sul sito ufficiale di The Weeknd.

Il suo precedente EP, My Dear Melancholy, ha debuttato al n. 1 della classifica il 14 aprile 2018 con 169.000 unità nella sua prima settimana.

After Hours dovrà "scontrarsi" con le vendite di altri album al loro esordio proprio in questi giorni, come Kelsea di Kelsea Ballerini, Colores di J Balvin e Kid Krow di Conan Grey. E poi c'è l'uscita a sorpresa 3.15.20 di Childish Gambino, che uscirà il 22 marzo. Il precedente Awaken, My Love! era arrivato al n. 5 della classifica del 24 dicembre 2016 con 101.000 unità guadagnate nella sua prima settimana, secondo Nielsen Music.

  • shares
  • Mail