Kenny Rogers è morto: la star della musica country aveva 81 anni

Kenny Rogers è morto, aveva 81 anni

Kenny Rogers è morto.

La star della musica country si è spento venerdì sera, secondo quanto dichiarato dalla sua famiglia. Aveva 81 anni. Noto per successi come "The Gambler", "Lady", "Islands in the Stream" e "Lucille", il cantante è morto pacificamente nella sua casa a Sandy Springs, in Georgia, per cause naturali alle 22:25.

Nella sua carriera ha collezionato ben 24 numeri 1 ed è stato il vincitore di sei CMA Awards e tre Grammy. È stato inserito nella Country Music Hall of Fame e nel 2013 ha ricevuto il premio alla carriera Willie Nelson della Country Music Association.

All'inizio della sua carriera, Rogers ha fatto parte della band Kenny Rogers e The First Edition, i cui successi includevano la canzone scritta da Mel Tillis, "Ruby, Don't Take Your Love to Town".

Nato a Houston, è cresciuto nelle case popolari insieme a sette fratelli. Ha ottenuto il primo successo a 20 anni con una canzone intitolata "That Crazy Feeling".

Lo scorso maggio, Rogers è stato ricoverato in un ospedale della Georgia per disidratazione, mentre alcune voci parlavano di un quadro della sua salute generale peggiorato.

Nel 2018, i problemi di salute hanno spinto Rogers a interrompere gli spettacoli durante quello che è stato definito il suo tour d'addio.

Via | FoxNews

  • shares
  • Mail