Radio per l'Italia: venerdì 20 marzo tutte le emittenti radiofoniche si uniscono per un evento senza precedenti

La Radio per l'Italia: per la prima volta nella storia tutte le emittenti si uniscono, trasmettendo l'Inno e tre canzoni. Ecco quando e come.

Anche le radio fanno sentire la loro vicinanza al popolo italiano, impegnato più che mai ad affrontare quotidianamente l'emergenza coronavirus. E' di oggi la notizia che le emittenti radiofoniche nazionali e quelle locali venerdì 20 marzo si uniranno, come mai era successo prima, per trasmettere in contemporanea l'Inno di Mameli e tre canzoni del patrimonio musicale nazionale.

All'iniziativa di diffusione comune senza precedenti parteciperanno le emittenti radiofoniche locali aderenti all'Associazione Aeranti-Corallo e all'associazione Radio Locali FRT - Confindustria Radio Tv e le seguenti emittenti radiofoniche nazionali: Rai Radio 1, Rai Radio 2, Rai Radio 3, Rai Isoradio, M20, R101, Radio 105, Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5 e Virgin Radio.

La trasmissione e la diffusione a frequenze unificate non sarà solo radiofonica, ma si avvarrà anche di tutte le piattaforme FM, DAB, TV, Streaming e di tutte le app delle radio.

Se vuoi partecipare a questo messaggio di unione, partecipazione e connessione pensato e realizzato da La Radio per l'Italia sintonizzati venerdì alle 11.00 sulla tua stazione radio preferita, alza il volume, apri le finestre, esci sul balcone e canta l'inno e gli altri brani che ascolterai. Perché di questi tempi, oltre che stare a casa, è importante non perdere la speranza. Perché di questi tempi ogni messaggio d'unione e partecipazione può far sentire le persone intorno a te meno sole. Perché ora come ora l'individualismo deve lasciare spazio alla collettività. In attesa di tempi migliori. Perché prima o poi tutto questo finirà.

  • shares
  • Mail