Amici 19, il pianto di Javier: "Mi sento sotto pressione, non so cosa fare"

Il ballerino con il morale a pezzi per le critiche rivolte dai professori e dai giudici dopo il primo serale

Javier torna a sentire il peso delle critiche e non passano inosservate quelle che gli sono state rivolte dal professore Rudy Zerbi che nel primo serale lo ha trovato talmente bravo da essere noioso: "Anche perché la faccia e il modo di arrivare anche a chi non è tecnico è acqua fresca". Mentre Vanessa Incontrada non ha trovato la vena latina di Javier nel ballo: "Se non me l'avessero detto non lo avrei mai pensato. Avrei detto che lui fosse francese".

Javier crede di dare sempre il meglio quando si ritrova sul palco, ma le parole che ha sentito lo sconcentrano dal suo lavoro e quando rientra in sala per provare le coreografie in vista del secondo serale sembra tutt'altro che contento del rendimento. Al rientro in casetta si sfoga con Talisa:

Non so che ho, per questo non so che fare. Non riesco a stare bene, mi sento sotto pressione e mi sento perso. Quando ballo non mi sento. Penso che così come sto adesso non arriverò mai a vincere

La ballerina cerca di rincuorarlo: "Tu sei un artista, sei molto vicino alla perfezione" Il suo stato d'animo però non cambia e le difficoltà prendono il sopravvento in un pianto: "Non c'è niente che non va".

  • shares
  • Mail