Brunori Sas, Un errore di distrazione è il singolo inedito (Testo e Audio)

Il singolo inedito di Brunori Sas.

Da venerdì 28 febbraio, negli store digitali e sulle piattaforme streaming, è disponibile un singolo inedito di Brunori Sas intitolato Un errore di distrazione, contenuto nella colonna sonora del film L’ospite, diretto da Duccio Chiarini, e recentemente candidato ai David di Donatello 2020 nella categoria Miglior Canzone Originale.

La nomination ai David di Donatello arriva dopo il successo di Cip!, album di Brunori Sas uscito lo scorso gennaio e rimasto alla posizione numero 1 della classifica Fimi degli album più venduti in Italia per due settimane di fila.

L'inedito Un errore di distrazione, come recita il comunicato ufficiale, "descrive la fine di un amore in modo delicato, sussurrato, rendendo gentile un momento di passaggio che, nella realtà della vita di ognuno, è, in effetti, devastante".

A partire dal prossimo 21 marzo, Brunori Sas si esibirà sui palchi dei più importanti palazzetti di tutta Italia per un tour che sarà composto da 10 date.

Di seguito, trovate il testo di Un errore di distrazione; cliccando sulla foto in alto, invece, potete ascoltare il brano.

Brunori Sas - Un errore di distrazione: il testo

Un giorno capirai
che non c’era niente da cambiare
non c’era niente da rifare
bastava solo aver pazienza ed aspettare che le cose
che ogni cosa, si aggiustasse da sé.

Quel giorno capirai
che la passione ha una scadenza
che è soltanto una scemenza
cercare il cielo in una stanza
ma ti piacciono le favole, lo so
è più forte di te.

E dei tuoi alibi di ferro
arrugginiti dalle lacrime
di questo stronzo innamorato di te
che ha scritto pure una canzone
forse nutrendo l'illusione
che nei tuoi occhi ci sia quello che non c’è.

Ma è solo un attimo
come dire
un errore di distrazione di questo cuore sempre attento
a non fare un passo falso
a non esser mai convinto di niente
è solo un attimo, lo giuro
una lieve indecisione di questo cuore di buffone
servo di un solo padrone
un padrone mai contento di niente
mai contento di.

E un giorno, già lo so
ci incontreremo in un locale
oppure al centro commerciale
con le verdure da pesare
e ci diremo come stai, da quanto tempo sei sposata oppure no
e allora, già lo so
avremo voglia di scappare
di spogliarci a far l’amore
in quella strada lungo il mare
e la paura di esser visti mi eccita, lo sai
è più forte di me.

E dei miei sogni di cartone
bruciati al bar della stazione
fra un cappuccino e una tazzina di caffè
fissando un treno regionale
come se fosse un’astronave
che fra un minuto ti porta via da me.

Ma è solo un attimo
come dire
un errore di distrazione di questo cuore sempre attento
a non fare un passo falso
a non esser mai convinto di niente
è solo un attimo, lo giuro
una lieve indecisione di questo cuore di buffone
servo di un solo padrone
un padrone mai contento di niente
mai contento di.

E' solo un attimo
una lieve indecisione
un errore di distrazione
un errore di distrazione
un errore di distrazione
un errore di distrazione
un errore di distrazione
un errore di distrazione.

  • shares
  • Mail