Gigante, Piero Pelù: la canzone di Sanremo 2020 dedicata al nipote

Gigante, Piero Pelù: la canzone dedicata al nipote, il significato e di cosa parla (guarda il video)

Piero Pelù è tra i 24 Big in gara al Festival di Sanremo 2020. Porterà il brano "Gigante", scritto da Chiaravalli e Pelù.

La canzone, come noto, è dedicata al nipote. Racconta le emozioni di essere diventato nonno, con gli auguri e i sogni per il piccolo, appena nato ma già "il mio Gesù la luce sul nulla, un piccolo Buddha". E' proprio il bambino ad essere il gigante del titolo.

Il brano suona come una poesia, una ninna nanna sulla vita che lo aspetterà, sul dover affrontare draghi e l'essere sempre pronto, in un quotidiano che nasconde incognite ma regala anche fantasia sul mondo e sul futuro. L'esistenza è una giostra, la fantasia è proprio quell'alleato che non bisogna mai perdere di vita e tenere, invece, sempre al nostro fianco.

Una canzone che non tradisce l'animo rock ma che ha proprio, all'interno del testo, la preghiera attraverso gli occhi di un nonno che saluta... il nuovo arrivato al mondo.

Piero Pelù, Gigante, Testo

Spingi forte spingi forte salta fuori da quel buio
Crescerai aprendo porte tutti i giorni stare pronti
Tu sei molto di più di quello che credi di quello che vedi
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla, un piccolo Buddha
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente gigante
Niente di proibito sei pronto a cavalcare il mondo? Mondo
Fatti il tuo castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Cavalcare draghi e mostri già ti penso dacci dentro
È un mestiere che conosco tutti i giorni stare pronti
Tu sei molto di più di quello che credi di quello che vedi
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla mio piccolo Buddha
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo, mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente… gigante
Niente di proibito sei pronto a cavalcare il mondo, mondo
Fatti il tuo castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Tu sei molto di più di quello che vedi di quello che credi
Sei il mio asso
Tu sei il mio Gesù la luce sul nulla mio piccolo Buddha
…Il tuo non è un pianto è il tuo primo canto ehi!
Oh eh oh eh
Niente di proibito tu sei benvenuto al mondo, mondo
È come una giostra la mente
Tu sei il re di tutto e di niente… gigante
Spacca l’infinito e rubagli un minuto al mondo, mondo
Per fare un castello volante
Con la fantasia di un bambino… gigante
Gigante…

Piero Pelù, Gigante, Video Ufficiale

  • shares
  • Mail