Sanremo 2020, videomessaggio Roger Waters saltato, la spiegazione della Rai

L'intervento dell'ex Pink Floyd era stato annunciato e inserito nella scaletta ufficiale

Nella conferenza stampa di mercoledì 5 febbraio si è tornati sulla cancellazione del videomessaggio di Roger Waters, prima annunciato e inserito in scaletta, poi non mandato in onda. Il direttore di Rai1 Stefano Coletta ha spiegato:

Le scalette ammettono possibilità di variazione. Proprio io, quando ho letto la scaletta, ho pensato che il preludio di Roger Waters fosse uno start e un preludio al monologo e alla perfomance di Rula Jebreal davvero ritardante rispetto al quadro che si bastava da solo. Non aveva bisogno di alcuna introduzione né televisiva né narrativa. Non parlavamo di fiction, ma di dato biografico

Amadeus si era limitato a rispondere così: "Mi hanno detto che non era pronto il video e sono andato avanti, non potevo chiedere in quel momento i perché".

Il videomessaggio andrà in onda in un'altra serata o sarà caricato su RaiPlay? Il direttore Coletta ha risposto così: "Si tratta di materiale arrivato personalmente alla signora Jebreal, sul suo cellulare. Andrà valutato, saprò dirvi nei prossimi giorni. Vedremo se sarà possibile caricarlo su RaiPlay".

Coletta, pur dicendosi "esterrefatto dall'insistenza" dei giornalisti, ha ricostruito quanto accaduto:

Quando a Roma ho fatto una riunione con Fasulo - di 8 ore - quel video non era un dato contenuto nel materiale di Sanremo, non lo era neanche quando sono arrivato a Sanremo. L'ho visto per la prima volta domenica sera tardi, mi è stato mostrato da Fasulo. Ho fatto una valutazione editoriale e ho pensato che l'intervento di Jebreal si bastasse da solo.

Coletta ha anche rivelato che la scelta di non mandare in onda il video "è stata condivisa con Rula Jebreal":

Era assolutamente pacifica, contenta del messaggio che è riuscita a veicolare ieri sera, siamo rimasti insieme molto a lungo dopo la fine della trasmissione.

Era stato annunciato oggi in conferenza stampa da Amadeus, era previsto nella scaletta ufficiale, ma del videomessaggio di Roger Waters al Festival di Sanremo 2020 nessuna traccia. A garantire la presenza - anche se non in loco - dell'ex Pink Floyd era stata Rula Jebreal, una delle donne scelte dal direttore artistico e conduttore del Festival.

Il videomessaggio di Roger Waters, dai contenuti non conosciuti, era previsto tra l'esibizione di Rita Pavone e quella di Achille Lauro, proprio al momento del primo ingresso sul palco di Rula Jebreal. La quale, invece, è entrata in scena in solitaria.

Al momento, non sono note le ragioni della 'sparizione' del video messaggio. Nelle prossime ore dovrebbero arrivare spiegazioni, intanto la Rai, come riporta l'Ansa, afferma che la decisione è stata presa per motivi di scaletta.

  • shares
  • Mail