Lady Gaga, il tweet con una foto contro la pirateria musicale. E Shutterstock le risponde con il link per i diritti del fotografo...

Lady Gaga contro la pirateria musicale. E Shutterstock risponde per l'immagine usata dalla cantante...

Nei giorni scorsi, sul web, è stata condivisa, con diversi link, uno snippet del nuovo singolo di Lady Gaga, Stupid Love. Da un piccolo snippet ad una versione sempre più qualitativamente alta del brano e una durata maggiore. La canzone è stata così "bruciata" sul tempo, con scambi online tra i fan e gli utenti, mettendo seriamente a rischio il lavoro e il comback atteso da anni.

La stessa cantante, via Twitter, ha condiviso uno tweet coinciso, insieme ad una foto, con la preghiera, rivolta a tutti, di smetterla.

Sull'immagine si legge Shutterstock, nome di un provider globale leader nel settore dei contenuti autorizzati di alta qualità quali immagini, video e musica.

E proprio la società ha risposto all'artista, in maniera "ironica" ma pungente:

Ti sentiamo! Ci piace l'idea che anche gli artisti vengano pagati per il loro lavoro. Ecco un link al lavoro del fotografo a cui puoi concedere in licenza queste immagini di qualità

E, insieme al tweet, due link del fotografo che ha scattato queste foto: il primo e il secondo.

I fan di Lady Gaga hanno inondato il Tweet di Shutterstock con risposte che criticano la società di fotografia, accusandola di provare a trarre vantaggio da Lady Gaga e sostenendo che la filigrana è chiaramente visibile sulla foto (il che, per molti, non è rilevante sul fatto che il fotografo venga pagato per l'utilizzo delle due foto).

Il fotografo autore delle due immagini, Richard Nelson, però, non sembra preoccuparsi nel non essere pagato per l'uso e in effetti, ha twittato una versione senza filigrana del messaggio di Lady Gaga:

Ma, dalle reazioni online sulla vicenda, sembra evidente che la maggioranza dei fotografi sia d'accordo con Shutterstock: il copyright è importante non solo per i musicisti ma deve essere rispettato e difeso per tutti gli artisti, compresi, appunto, i fotografi.

Via | Petapixel

  • shares
  • Mail