Iva Zanicchi racconta quando Mina ha lanciato il suo disco "Come ti vorrei" contro una parete

Iva Zanicchi ricorda quando Mina aveva ascoltato il suo disco "Come ti vorrei"

Iva Zanicchi oggi compie 80 anni e la cantante è stata ospite della puntata di Verissimo.

"Grazie a Dio sto bene, sono sana, forte, spero che il cervelli funzioni. Ho sempre odiato i compleanni, già a 7 anni mi toglievo un anno... Non ho mai festeggiato. Mia figlia mi ha detto di fare una bella festa e ho deciso di festeggiare qui con Silvia e questa sera a casa mia balliamo"

Ospite in studio anche Cristiano Malgioglio che ha scritto per lei il brano "Sangue nero". Dopo un video di auguri verso l'amica cantante

"Penso che rappresenti una delle voci più importanti che abbiamo"

"Il giorno del compleanno di Mina sono stata invitata a Lugano e andrò a casa sua a prendere un the" racconta la Zanicchi. "Io parlo parlo parlo ma sa che l'ho sempre invidiata anche. Lei ha iniziato da giovanissima... io a 19 anni, allora ero già vecchia".

Poi Iva continua a ricordare la collega Mina, sorridendo nel raccontare un episodio del passato:

"Quando sono entrata nella casa discografica, lei era una grande star. Io avevo inciso "Come ti vorrei". Lei arrivava, mettevano giù i tappeti per lei. La mia canzone, ai tempi, era d'avanguardia. Lei veniva una volta a settimana, si chiudeva in uno studio. Un ragazzo della produzione mette il mio disco "Come ti vorrei". Lei chiede "Chi è questa qua?". Le dicono "Iva Zanicchi, una che ha fatto Castrocaro". Ascolta e lo toglie. Il giovane glielo rimette... Lei ha ascoltato tre secondi, ha preso il disco e l'ha sbattuto contro la parete"

  • shares
  • Mail