Diodato, Che vita meravigliosa: il video ufficiale della canzone, colonna sonora di "La Dea Fortuna"

Diodato, Che vita meravigliosa: il significato, di cosa parla la canzone, colonna sonora di "La Dea Fortuna"

Che vita meravigliosa” è il romantico tributo di Diodato alla vita, in tutte le sue sfaccettature e declinazioni. Il brano si apre con un potente intro evocativo caratterizzato dal suono dei cori e dei fiati.

Il pezzo è il canto di un essere umano disperso nel mare esistenziale, tra le sue onde, tra canti di sirene, alla ricerca di porti sicuri, pezzi di terra su cui fermarsi anche solo per un attimo, prima di abbandonarsi al folle desiderio di riprendere il proprio viaggio.

Ecco le parole del cantante in merito alla canzone:

"Sono un affamato di vita, da sempre. E questa fame si è intensificata col tempo. Crescendo, è cresciuta anche lei. I suoi odori, le sue immagini, le sue interminabili montagne russe, il vuoto nello stomaco, le sofferenze, la gioia, le incredibili coincidenze, l’amore, il dolore, questo mare incommensurabile di sensazioni è ciò che mi nutre, ciò che mi fa sentire vivo. Ed è questo che ho provato a raccontare, a racchiudere in questa canzone, nel disperato tentativo di fermare ciò che non si ferma mai. Volevo puzzasse di vissuto. Volevo ci fosse dentro la mia fame di lei"

Il brano fa parte anche della colonna sonora di "La Dea Fortuna", film di Ferzan Ozpetek, nei cinema italiani.

In apertura post il video ufficiale della canzone, a seguire il testo.

Diodato, Che vita meravigliosa, Testo

Sai
questa vita mi confonde
coi suoi baci e le sue onde
sbatte forte su di me
vita che ogni giorno mi divori
mi seduci mi abbandoni
nelle stanze di un hotel

Tra le cose non fatte per poi non doversi pentire
le promesse lasciate sfuggire soltanto a metà

mentre pensi che questo non vivere sia già morire
chiudi gli occhi lasciando un sospiro alla notte che va

Ah che vita meravigliosa
questa vita dolorosa, seducente, miracolosa
vita che mi spingi in mezzo al mare
mi fai piangere e ballare come un pazzo insieme a te

Sì avrei potuto andare altrove
non dar fuoco a ogni emozione
affezionarmi ad un cliché
ma sei la vita che ora ho scelto
e di questo non mi pento
anche quando si alza il vento

E mi perdo nel vortice di ogni tua folle passione
tra i profumi dei fiori che posi qui dentro di me
mi fai bere i tuoi baci affinché io poi possa arrivare
dentro l'ultima notte d'estate ubriaco ad urlare
Ah che vita meravigliosa
questa vita dolorosa, seducente, miracolosa
vita che mi spingi in mezzo al mare
mi fai piangere e ballare come un pazzo insieme a te

Ah che vita meravigliosa
questa vita dolorosa, seducente, miracolosa
vita che mi spingi in mezzo al mare
mi fai piangere e ballare come un pazzo insieme a te

E non vorrei mai lasciarti finire
no non vorrei mai lasciarti finire

Ah che vita meravigliosa
ah che vita meravigliosa
ah che vita meravigliosa
ah che vita meravigliosa
ah che vita meravigliosa
questa vita dolorosa, seducente, miracolosa
vita che mi spingi in mezzo al mare
mi fai piangere e ballare come un pazzo insieme a te

  • shares
  • Mail