Gianluca Grignani: ""Tu che ne sai di me" è un brano che apre la trilogia di tre dischi, Verde Smeraldo 1, 2 e 3" (video)

Ecco la video intervista a Gianluca Grignani, pochi giorni prima dell'uscita di "Tu che ne sai di me"

Gianluca Grignani sta per tornare.

Il cantautore rock che ha segnato la storia della musica italiana con brani come ‘Destinazione Paradiso’, ‘Falco a metà’ ‘La mia storia tra le dita’, ‘La fabbrica di plastica’, ‘Uguali e diversi’ e ‘Sogni infranti’, fa il suo ritorno dopo tre anni di assenza con il brano Tu che ne sai di me (Falco a metà/Sony Music Italia), in radio dal 1° gennaio 2020 e il video girato da Gaetano Morbioli. Il nuovo singolo, che si affida al suo particolare sound rock e ad un testo importante, è l’apertura di una nuova fase nella vita discografica di Grignani che lo porterà anche in tour nel 2020.

"Questo è il primo brano di un progetto che mi ha visto due anni a scrivere e a produrre e rappresenta l'apertura di un ‘discorso’ artistico molto più ampio. ‘Tu che ne sai di me’ è una presa di coscienza, è come passare il testimone a se stessi...un momento che si ripete durante la vita, a diverse età e in diverse circostanze, ma che tutti prima o poi devono affrontare. Ho lavorato molto sulla produzione di questo primo singolo, ci tenevo che diventasse quello che poi è diventato, anche perché è la canzone del ritorno, è il brano della mia indipendenza, è il pezzo in cui credo e spero molti si riconosceranno".

Il nuovo disco, Verde Smeraldo, uscirà nel 2020, dopo la pubblicazione del terzo singolo, e sarà solo il primo di una trilogia già programmata. Ce lo ha raccontato lo stesso Gianluca nell'intervista video che potete recuperare qui sopra, in apertura post.

  • shares
  • Mail