Camila Cabello si scusa pubblicamente per le offese razziste scritte su alcuni social anni fa

Camila Cabello si scusa: "Mi dispiace dal profondo del mio cuore"

In queste ore, Camila Cabello si è scusata con i fan per aver usato un linguaggio razzista, sui social media, in passato. La cantante ha pubblicato su Twitter una serie di scuse, ammettendo "di vergognarsi profondamente" per aver usato parole offensive e offensive sui social media da adolescente. Cabello ha detto che è cresciuta da allora e comprende e comprende l'impatto delle sue parole.

"Quando ero più giovane, ho usato un linguaggio di cui mi vergogno profondamente e che rimpiangerò per sempre. Ero ignorante e una volta diventato consapevole della storia, del peso e del vero significato dietro questo linguaggio orribile e offensivo, ero profondamente imbarazzata di averle usate. Adesso ho 22 anni. Sono una donna adulta e sono cresciuta, ho imparato e sono cosciente e consapevole della storia e del dolore che porta in un modo che prima non conoscevo. Questi errori non rappresentano la persona che sono o la persona che io sia mai stata. Per quanto vorrei, non posso tornare indietro nel tempo e cambiare le cose che ho detto in passato. Ma una volta che capisci, fai di meglio ed è tutto ciò che posso fare ora. Continuerò a farlo. Non posso dire abbastanza quanto profondamente mi dispiaccia e mi vergogni e mi scuso ancora dal profondo del mio cuore."

L'ex cantante delle Fifth Harmony è stata accusata di aver usato osservazioni e parole razziali negli account Tumblr, ora cancellati, di sette anni fa. I post sono riemersi questa settimana quando alcuni utenti dei social media hanno caricato schermate delle parole vecchie e offensive di Cabello, costringendo la cantante a scusarsi nuovamente e pubblicamente.

  • shares
  • Mail