Beatles, discografia: tutti gli album della band e le canzoni più famose

Beatles, album e canzoni famose della band

I Beatles non avrebbero bisogno di presentazioni, essendo pietre miliari della storia della musica. Band britannica nata a Liverpool, formata da John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr, è stata attiva per circa dieci anni, dal 1960 fino al 1970. Hanno rappresentato un vero e proprio fenomeno internazionale che ha toccato la pop art, moda e costume. Si arriva a toccare il miliardo di copie vendute tra album e singoli, a livello mondiale, con una carriera (prima dello scioglimento) che ha regalato brani diventati eterni e classici in pochissimo tempo. Vediamo, in Italia, la distribuzione e pubblicazione dei singoli e album dei Beatles.

A gestire il rilascio dei lavori della band, è stata la Parlophon, con la distribuzione da parte della Carisch. I dischi sono differenti, nel nostro Paese, rispetto alle edizioni estere (come quella inglese). Rarissima e ricercatissima, ad esempio, la versione " The Beatles in Italy", una compilation pubblicata solo in Italia e legata, ovviamente, alla visita del gruppo nel nostro Paese, con il loro tour. Ecco, a seguire, i titoli degli album rilasciati, in ordine cronologico, in Italia.

1963: The Beatles
1963: I favolosi Beatles
1964: Tutti per uno
1964: Beatles for Sale
1965: The Beatles in Italy
1965: Aiuto!
1965: Aiuto!
1965: Rubber Soul
1966: Revolver
1966: A Collection of Beatles' Oldies (But Goldies)
1967: Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band

Prima del loro disco di debutto del 1963, il gruppo aveva pubblicato solo due singoli, Love Me Do e Please Please Me. In Italia l'album (anche conosciuto come "Please Please Me") uscì con una copertina diversa ma con le stesse canzoni presenti nell'edizione britannica.

Il secondo disco (With the Beatles) include sette canzoni nel lato A e sette brani nel lato B. Fu pubblicato a novembre del 1963 e prodotto da George Martin.

A Hard Day's Night fu intitolato in una edizione italiana "Tutti per uno". Fu la colonna sonora ufficiale dell'omonimo film della band. Sette canzoni nel lato A e 6 tracce nel lato B.

Nel 1964 esce Beatles for Sale. Iniziarono a registrarlo a un mese della pubblicazione del precedente lavoro e, all'interno, erano presenti anche cover. Il progetto fu lanciato dal singolo "I Feel Fine/She's a Woman".

L'anno seguente, solo per il nostro Paese, esce il già citato "The Beatles in Italy", una compilation di brani già pubblicati precedentemente.

Help! è il quinto disco in studio. Nel lato A erano presenti i pezzi che facevano parte della colonna sonora del film mentre nel lato B erano stati inseriti brani inediti che esulavano dalla soundtrack. Tra le canzoni presenti la storica "Yesterday" e "Ticket to ride".

Rubber Soul è il sesto lavoro del gruppo e viene considerato, da molti, l'album di passaggio, della maturità artistica del gruppo e dei primi segni di quello che poi sarà il loro prossimo sound. Fu anticipato da We Can Work It Out / Day Tripper e venne rilasciato a dicembre, conquistato così la vetta delle classifiche. Tra le tracce ricordiamo "Michelle" e "Drive My Car".

Nel 1966 è la volta di Revolver, uno dei capolavori e album più rappresentativi e amati del gruppo. Yellow Submarine è una delle tracce inserite e presenti in questo vero e proprio classico della musica di tutti i tempi. 14 canzoni in totale inserite, suddivise in sette tracce lato A e lato B.

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band è l'ottavo album, pubblicato nel 1967 e prodotto da George Martin. Primo concept album per molti critici, toccò gli undici milioni di copie negli Stati Uniti e trentadue milioni in tutto il mondo. Dentro al disco capolavori come "Lucy in the Sky with Diamonds", "A day in the life" e "Getting better".

Magical Mystery Tour include la colonna sonora dell'omonimo film che, però, fu un flop al botteghino. Nel disco troviamo "Hello Goodbye" e "Strawberry Fields Forever".

The Beatles, da molti rinominato "The White album", è il nono lavoro in studio del gruppo. Fu un successo di vendite e all'interno del progetto, troviamo "Ob-La-Di Ob-La-Da", "Martha My Dear" e "Mother Nature's Son".

Yellow Submarine è l'album che racchiude la colonna sonora dell'omonimo film. Nel lato A, intitolato "The Beatles", sono comprese sei delle quindici canzoni presenti nella pellicola d'animazione uscita nelle sale inglesi il 17 luglio 1968.

Abbey Road è l'undicesimo lavoro del gruppo. Nel lato A sono presenti brani come Come Together di Lennon e Something, che, con Here Comes the Sun, è fra le più celebri canzoni di Harrison. In un solo anno, le vendite raggiunsero i cinque milioni di copie.

Let It Be è stato pubblicato nel maggio 1970, poco dopo l'annuncio ufficiale dello scioglimento dei Beatles. All'interno, oltre alla title track, anche pezzi come "Across the Universe" e "The Long and Winding Road".

  • shares
  • Mail