Red Hot Chili Peppers: John Frusciante è tornato nel gruppo come chitarrista

Dop ben 10 anni, John Frusciante è stato riaccolto nei Red hot Chili peppers: il bassista prenderà il posto di Josh Klinghoffer.

Un fulmine a ciel sereno, in una fredda serata di dicembre apparentemente senza grosse emozioni. John Frusciante, lo storico chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, sarebbe tornato nel gruppo.

La notizia è giunta pochissimi minuti fa tramite i canali social della band di Anthony Kiedis, che ha annunciato su Instagram l'abbandono di Josh Klinghoffer dopo un decennio di attività. Ecco le parole della band.


 











Visualizza questo post su Instagram























 

Un post condiviso da Red Hot Chili Peppers (@chilipeppers) in data:



I Red Hot Chili Peppers annuciano la separazione dal loro chitarrista degli ultimi 10 anni, Josh Klinghoffer. Jhn è un musicta meraviglioso che rispettiamo e amiamo. Siamo profondamente grati del tempo che abbiamo passato con lui, e gli innumerevoli doni che ha condiviso con noi.

Annunciamo inoltre con estrema gioia e soddisfazione che John Frusciante è tornato nel gruppo. Grazie.


 

Era ormai da diverso tempo, in effetti, che si vociferava di un possibile ritorno di John Frusciante nei Red Hot Chili Peppers. L'invito era stato, almeno fino ad oggi, rifiutato, fra le altre cose, per il suo disaccordo nei confronti dell'approccio del produttore Rick Rubin, al quale il gruppo di Californication si era affidato per i suoi più recenti progetti discografici.

La (seconda) rottura fra Frusciante e i membri del gruppo, vi ricordiamo, era avvenuta nel 2009, quando Frusciante aveva deciso di lasciare la band per intraprendere la sua carriera solista.

  • shares
  • Mail